Top Gear prova l’Alfa-Romeo 8C: lacrime amare.

“Si chiama 8C è credo che sia semplicemente la più bella macchina mai fatta”. Pur esordendo con queste parole Jeremy Clarkson, nella prova della supercar italiana ha molto da ridire circa la dinamica di guida del veicolo: nonostante le sue elevatissime prestazioni velocistiche e il corredo tecnico e strutturale di altissimo livello, la più sportiva

“Si chiama 8C è credo che sia semplicemente la più bella macchina mai fatta”. Pur esordendo con queste parole Jeremy Clarkson, nella prova della supercar italiana ha molto da ridire circa la dinamica di guida del veicolo: nonostante le sue elevatissime prestazioni velocistiche e il corredo tecnico e strutturale di altissimo livello, la più sportiva delle Alfa non mantiene le promesse dinamiche che il suo aspetto lascia presagire.

La sua distribuzione dei pesi, il suo baricentro basso e il differenziale autobloccante posteriore non riescono infatti a garantire una precisione di guida all’altezza dell’estetica e del fantastico sound del motore. “Terrible”: è questa l’agghiacciante espressione che il conduttore di Top Gear usa per descrivere l’handling della 8C. Lo sterzo appare infatti legnoso e il reparto sospensivo troppo soggetto al rollio. Clarkson non manca di accanirsi persino contro il posizionamento della pedaliera.

Tuttavia la passionalità dell’auto è tale che Jeremy sembra non curarsi dei deficit dinamici. “Comprare la 8C per le sue qualità dinamiche sarebbe come comprare un film porno per la sua trama”. Secondo il giornalista inglese tuttavia è una delle pochissime auto sulla faccia del pianeta ad avere un cuore: nonostante alcuni difetti tecnico/qualitativi quella che Alfa-Romeo ha costruito è “puro cuore” in ogni centimetro della sua splendida carrozzeria. La prova termina col consueto giro in pista ad opera del pilota mascherato. A complicare le cose per la 8C ci si mette anche la pioggia, ed il risultato finale del cronometro lascia l’amaro in bocca.

Personalmente ci sono rimasto abbastanza male: da amante del marchio e da estimatore della 8C, sentire commenti così poco lusinghieri su un prodotto come questo è come ricevere una pugnalata alla schiena. E la cosa più triste è che a dare questa pugnalata è Jeremy Clarkson, il più simpatico e schietto fra i giornalisti inglesi nonché profondo estimatore delle auto italiane.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Video

I video più interessanti e divertenti del mondo auto: i video ufficiali dai costruttori, le nostre prove su strade, i video amatoriali divertenti da condividere, ecco un modo per scoprire il mondo delle quattro ruote a 360 gradi!

Tutto su Video →