Acura Concept SUV-X

L’Acura SUV-X ha debuttato nelle scorse ore al salone di Shanghai (20-29 aprile) e prefigura un SUV di taglia contenuta e dall’impostazione accattivante, realizzato espressamente per il mercato cinese. Il modello – secondo quanto rivela Acura – sarà tradotto in forma definitiva entro tre anni. L’Acura SUV-X è la prima concept car del marchio giapponese a debuttare fuori dagli Stati Uniti. Il suo corpo vettura è descritto come emozionale ed affilato, stessi aggettivi usati anche per descrivere il comportamento su strada. Acura tiene comunque a precisare che il SUV-X mantiene una spiccata vocazione fuoristradistica.

Questo prototipo segue di poche settimane la nuova MDX. L’Acura MDX misura 4.92 metri in lunghezza, 1.96 metri in larghezza ed 1.72 metri in altezza, ha un passo lungo 2.82 metri ed un telaio composto per il 55% da acciai ad alta resistenza, alluminio e magnesio, soluzione necessaria per diminuire la massa di 120 chili rispetto alla generazione uscente. Nell’abitacolo sono previsti materiali di altissima qualità ed un impianto audio estremamente raffinato, parte del sistema AcuraLink con doppio schermo LCD (da 7 ed 8 pollici).

Sarà in vendita con l’unica opzione del V6 3.5. Eroga 294 CV e 362 Nm, si abbina alla trasmissione automatica a 6 marce e può essere ordinato con la trazione integrale Super Handling All-Wheel Drive (SH-AWD). Acura non ha reso note le prestazioni, limitandosi a sostenere che l’Acura MDX con trazione ingrale gira 8 secondi più veloce al Nurburgring della generazione uscente. I consumi oscillano fra 10.3 ed 11.2 l/100 km. E’ stata presentata al salone di New York.

  • shares
  • Mail