Volvo: la crociata per la sicurezza stradale nel dettaglio

Il video è lungo poco meno di sei minuti, ma per una volta ci permettiamo di suggerirvene la visione completa. Volvo sta lavorando -con encomiabile spirito pionieristico- alla riduzione drastica degli incidenti stradali, con un obiettivo nel mirino: quello di azzerare (avete letto bene) il numero di morti e feriti negli incidenti stradali entro il

Il video è lungo poco meno di sei minuti, ma per una volta ci permettiamo di suggerirvene la visione completa. Volvo sta lavorando -con encomiabile spirito pionieristico- alla riduzione drastica degli incidenti stradali, con un obiettivo nel mirino: quello di azzerare (avete letto bene) il numero di morti e feriti negli incidenti stradali entro il 2020. Questo ovviamente, per quanto riguarda gli occupanti dei modelli di Göteborg.

Per un momento, fermiamoci a riflettere sulle cifre dei morti e dei feriti per incidenti in un anno: nel mondo 1.200.000 (un milione e duecentomila) persone trovano la morte per strada. E altri 50.000.000 di persone rimangono più o meno gravemente ferite. Parlare di “problema”, e non di “dramma” è un po’ riduttivo.

Come pensa di agire Volvo, casa tradizionalmente attenta ai temi della sicurezza, per combattere contro la mortalità stradale? La casa svedese può contare su un Traffic Accident Research Team, una vera e propria task force che studia le dinamiche di decine di migliaia di incidenti, senza tralasciare quelle della circolazione normale, analizzando driver behavior e fattori di distrazione più comuni.

Il lavoro del team è più prezioso di quanto si possa immaginare: grazie alla modellizzazione delle dinamiche di pericolo e delle conseguenze sull’organismo umano nel malaugurato caso di incidente, i ricercatori della casa sono in grado di creare le risposte più mirate per mitigare i rischi che corrono gli occupanti.

La sicurezza in auto, in futuro, non sarà come la conosciamo oggi: secondo gli studiosi nei prossimi anni assumerà infatti il senso più pieno dell’attributo “attiva”, arrivando a comprendere una serie di misure per la prevenzione totale dei sinistri. Già, come avrete capito, il City Safety è solo il primo passo di un importante cammino.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Sicurezza

Sicurezza

Tutto su Sicurezza →