Domani il debutto agonistico europeo della Nissan GT-R

Domani 5 luglio la Nissan GT-R, sportiva nipponica che prima le ha promesse e poi le ha suonate (cronometro alla mano) a parecchie titolate supercar, farà la sua prima apparizione in una competizione agonistica in Europa sul bel circuito britannico di Oulton Park. L’esemplare, importato dal tuner inglese RC Developments, verrà iscritto in veste strettamente


Domani 5 luglio la Nissan GT-R, sportiva nipponica che prima le ha promesse e poi le ha suonate (cronometro alla mano) a parecchie titolate supercar, farà la sua prima apparizione in una competizione agonistica in Europa sul bel circuito britannico di Oulton Park.

L’esemplare, importato dal tuner inglese RC Developments, verrà iscritto in veste strettamente di serie nella categoria Clubman della specialità “Time Attack”. Che, in fondo in fondo, è proprio il piatto forte della giapponesona, come abbiamo avuto modo di vedere nei mesi scorsi.

Nonostante le maggiori difficoltà interposte da Nissan agli interventi sulla ECU dell’auto rispetto alla R34, sembra che proprio RC Developments, in collaborazione con i connazionali di Ecu Tech e con gli americani di Cobb Tuning (responsabili della prima violazione della centralina) stia preparando un software insieme ad un nuovo impianto di scarico come dono da offrire ai clienti GT-R più “facinorosi”. Non si parla ancora di valori di potenza, ma secondo i colleghi inglesi di Car, viste le enormi potenzialità del 3.8 V6 biturbo, non è impensabile l’aeronautica quota di 1000 CV.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →