Saab lavorava ad una coupè avversaria dell'Audi A5?

render_saab_sonnett

Le note vicissitudini societarie hanno costretto i vertici del marchio Saab ad interrompere lo sviluppo di quella che avrebbe potuto essere chiamata Sonnett, ovvero una coupè dall’impostazione 2+2 e realizzata su piattaforma Phoenix. L’indiscrezione è fornita da Autocar. Il magazine inglese ha inoltre osservato un bozzetto ufficiale, firmato dal responsabile dello stile Jason Castriota, ricavando poi il disegno che vi proponiamo come foto d’apertura: la ricostruzione non è fedele all’originale, ma è comunque sincera nel rivelare le proporzioni e la distribuzione dei volumi.

I responsabili del progetto avrebbero indicato l’Audi A5 quale termine di paragone. Obiettivo alquanto ambizioso, tanto da obbligare gli ingegneri ad un lavoro supplementare: la piattaforma Phoenix avrebbe dovuto subire modifiche strutturali, fra cui l’allungamento del passo e la riduzione dello sbalzo anteriore. La sportiva sarebbe poi stata motorizzata da più evoluzioni del 1.6 turbo benzina – lo stesso motore già destinato alla Mini – ed avrebbe utilizzato un sistema di torque vectoring, insieme ad un motore elettrico sull’assale posteriore.

Jason Castriota avrebbe poi voluto utilizzare componenti e particolari comuni alle 9-3 e 9-5: i fanali e gli specchi laterali avrebbero debuttato sulle berline del 2014, in occasione di un contemporaneo aggiornamento stilistico.

  • shares
  • Mail