USA: con il prezzo della benzina cresce anche l’interesse per le due ruote

Potremmo ricamarci sopra per ore, esercitarci in sofismi sull’andamento dell’economia internazionale e sulle conseguenti reazioni dei risparmiatori, degli utenti, dei cittadini. Una cosa è certa: gli americani, come un po’ tutti noi, stanno risentendo della situazione di crisi internazionale e -come un po’ tutti noi-, tentano di rispondere al problema dell’aumento dei prezzi alla stazione


Potremmo ricamarci sopra per ore, esercitarci in sofismi sull’andamento dell’economia internazionale e sulle conseguenti reazioni dei risparmiatori, degli utenti, dei cittadini. Una cosa è certa: gli americani, come un po’ tutti noi, stanno risentendo della situazione di crisi internazionale e -come un po’ tutti noi-, tentano di rispondere al problema dell’aumento dei prezzi alla stazione di servizio.

Secondo Autoblog.com, che riporta una ricerca di ConsumerReports, dall’altra parte dell’Atlantico il pubblico ha iniziato a sentire l’attrazione delle due ruote. Ed è proprio l’interessamento di CR a testimoniare lo spessore del fenomeno, che sembra più importante di quanto immaginato.

Bene, come risulta dal sondaggio condotto da ConsumerReports, il 26% degli automobilisti americani sta pensando di passare ad una moto o a uno scooter al momento di sostituire l’auto attualmente posseduta. Se il campione dovesse rivelarsi effettivamente rappresentativo, vorrebbe dire che nel giro dei prossimi anni il parco auto americano potrebbe subire un calo di portata storica.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →