Jaguar XKR-S: prima graffiata su strada

Jaguar XKR-S

La più veloce Jaguar in vendita dai tempi della sublime XJ220: una “discreta” responsabilità.
E se, invece, il ristretto manipolo di tecnici impegnato nel progetto avesse lavorato con tale efficacia da oscurare l’adorata V6 turbo? Ipotesi remota? Sospensioni rinnovate, freni di maggiori dimensioni, soli 200 esemplari in tutto il mondo: il giaguaro giustifica la S aggiuntiva elevando a massima potenza la XK-R. La sola colorazione Ultimate Black ed i cerchi in lega forgiati da 20 pollici sono un urlato benvenuto.

L’aerodinamica beneficia delle inedite appendici – anteriori e posteriori – per offrire maggiore stabilità alle alte velocità: il telaio, dalla squisita messa a punto, e l’assetto ribassato di 10mm acuiscono il feeling con la strada, proposto senza filtri, senza inutili schermi.

Il confort, ovviamente, ne risente: poco male. Chi compra la XKR-S è consapevole di dover rinunciare a qualche privilegio. L’aggiunta di una barra anti-rollio e molle più rigide rende la risposta dello sterzo più diretta del 10%, rendendo l’auto piatta e comunicativa anche nelle curve affrontate a velocità sostenuta.

Jaguar XKR-S
Jaguar XKR-S
Jaguar XKR-S

Jaguar XKR-S

Il V8 supercharged 4.2 non subisce alcuna modifica, anche perché, come scrive Auto Express, is beauty, soprattutto nel duettare con il cambio automatico a sei rapporti. Particolare menzione anche per l’impianto frenante: i dischi – da 400mm all’anteriore e 350 al posteriore – sono i più vigorosi mai montati su una Jaguar.

Jaguar XKR-S
Jaguar XKR-S
Jaguar XKR-S

Il giudizio finale non viene influenzato dal prezzo, superiore di sole 9.000 Sterline (circa 11.500 Euro) rispetto ad una XK-R di serie, quanto piuttosto dall’essere ancora troppo compassata, poco graffiante per rinverdire il passato. Dovremo attendere la futura RR (o come si chiamerà) per ritornare agli eccelsi livelli della XJ220?

Via | Auto Express

  • shares
  • Mail
56 commenti Aggiorna
Ordina: