Porsche Cayman e Boxster, si volta pagina: le catene di montaggio passano da Valmet a Magna-Steyr


Come molti di voi sapranno, le due piccole di casa Porsche non vengono realizzate direttamente dal costruttore tedesco, ma sono costruite dai finlandesi di Valmet, nello stabilimento della pressochè impronunciabile e sconosciuta Uusikaupunki.

Il contratto che Zuffenhausen ha sottoscritto con la controparte scandinava, scadrà nel 2011 e proprio questa settimana il cda della casa tedesca ha stabilito di non rinnovarlo, optando per l'affidamento dell'importante commessa agli austriaci di Magna-Steyr. Questi ultimi hanno prevalso su Karmann e sulla stessa Volkswagen, la quale avrebbe potuto ugualmente provvedere alla realizzazione dei due modelli.

Periodo felice per Magna, dunque: dalle sue linee escono tanti importanti modelli, come la BMW X3 e la Saab 9-3 Cabrio, e tra i modelli di prossima presentazione (oltre alle due piccole Porsche) figurano nomi pesanti come Aston Martin Rapide e Peugeot 308 RC Z.





L'accordo Porsche-Valmet risale al settembre 1997, quando Zuffenhausen decise di produrre "fuori casa" la Boxster, dal momento che gli impianti tedeschi erano già impegnati a pieno regime. Dal 2005, Uusikaupunki (fabbrica che impiega 790 dipendenti) iniziò a costruire anche la sorella coupè, la Cayman. Ad oggi, il totale della Porsche prodotte con passaporto finlandese ammonta a oltre 200.000 unità, 24.000 delle quali realizzate nel 2007.

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: