Mercedes AMG: il V12 in gamma per altri 5 o 6 anni

Mercedes SL 65 AMG

“Lunga vita al V12!”: in sintesi è questo quello che il CEO di AMG, Ola Källenius, ha dichiarato ad Edmunds. Gli amanti delle Mercedes più sportive ed esclusive potranno quindi tirare un sospiro di sollievo e continuare a godersi il più nobile dei frazionamenti perlomeno per altri 5 o 6 anni. Del resto l’ultima edizione del V12 AMG (equipaggiata anche sulla SL65 AMG), dotata di sovralimentazione con doppio turbocompressore, rimarrà “una certezza assoluta nel breve e nel medio termine”.

Ciò non toglie che, grazie ai livelli di potenza ed efficienza raggiunti da frazionamenti meno esclusivi, in futuro sarà sempre più difficile giustificare la presenza di motori V12, specie se si desidera limitare i consumi e le emissioni inquinanti. Un pensiero espresso dallo stesso Källenius, che non ha escluso la possibilità di introdurre motorizzazioni ibride nella gamma AMG. Tuttavia, prima che ciò avvenga, bisognerà aspettare “che il mercato sia pronto a questo genere di prodotto o che l’ibrido diventi l’unica soluzione per rispettare le norme sulle emissioni inquinanti”.

Perlomeno il CEO del reparto sportivo Mercedes ha nuovamente fugato i dubbi circa un ipotetico futuro produttivo di modelli AMG spinti da motorizzazioni turbodiesel: al momento nessun motore diesel può replicare il sound o l’aggressività dei V8 o dei V12 prodotti ad Affalterbach. Due motivazioni più che sufficienti ad escludere questa tipologia di propulsori dai piani AMG.

Mercedes SL 65 AMG
Mercedes SL 65 AMG
Mercedes SL 65 AMG
Mercedes SL 65 AMG

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: