General Motors: tornano le campagne pubblicitarie su Facebook

general_motors_logos

Nel maggio 2012 i vertici del gruppo General Motors annunciarono di voler sospendere qualsiasi forma di investimento pubblicitario su Facebook. Oggi, 11 mesi dopo, l’azienda statunitense torna sulle proprie orme e porge la mano al social network: un articolo pubblicato su Adage rivela infatti che General Motors tornerà a sponsorizzare le proprie attività su Facebook. “Stiamo lavorando a numerose campagne pubblicitarie di natura alternativa, Facebook compreso” ha rivelato Chris Perry, vice-presidente del marketing Chevrolet. Il marchio del Cravattino lancerà su Facebook una campagna pilota dedicata alla Sonic, mettendo così alla prova le riconosciute capacità del social network.

Difficile stabilire la ragione di un simile dietro-front. General Motors non ha infatti motivato la propria decisione, limitandosi unicamente a confermare la rinnovata alleanza con il prodotto di Zuckerberg. Carscoop attribuisce tuttavia parte delle responsabilità a Joel Ewanick, responsabile marketing GM ai tempi del gran rifiuto e licenziato nel luglio 2012, a cui indiscrezioni non confermate attribuiscono la paternità di una scissione tanto rumorosa e controversa.

General Motors non ha commentato le indiscrezioni né tantomeno rivelato l’ammontare delle varie sponsorizzazioni su Facebook. Adage riporta che il gruppo statunitense investì nell’intero 2011 ben 3.1 miliardi di dollari in campagne di marketing, ma solo ‘miseri’ 10 milioni di dollari furono destinati a Palo Alto.

  • shares
  • Mail