Aperto in Italia il primo distributore di Bioetanolo

e85 Dalle pagine di Ecoblog.it rimbalza la notizia dell'apertura del primo distributore italiano di bioetanolo, a La Spezia, di cui già si era avuto notizia. Si tratta di un esperimento pilota, sostenuto dalla regione e da alcuni imprenditori della zona che utilizzeranno autovetture con questo carburante. Alcune case automobilistiche hanno già a listino alcune versioni alimentabili con E85, come Ford, Renault e Saab, ma sono disponibili solo virtualmente proprio a causa della mancanza di una rete di distribuzione del carburante.

E' presto per capire se si tratterà di un evento singolo oppure se, vista la crisi del mercato attuale, si tratti dell'inizio di una nuova tendenza. Vero è che questa iniziativa è nata all'interno del progetto BeST (Bioetanolo per la Sostenibilità del Trasporto, coordinato dalla Comunità Europea e partito nel 2006 con l'obiettivo di lanciare sul mercato 10.000 autovetture flexi-fuel.

Il bioetanolo distribuito a La Spezia, al prezzo di 1,770 € al litro a causa anche di forti accise, non è propriamente di seconda generazione , ricavato da cellulosa lignea o altre colture affini, ma nasce da scarti di aziende vinicole in Sicilia. Proprio la possibilità di ricavare il bioetanolo senza la necessità di utilizzare coltivazioni di cereali o simili è la chiave di volta per lo sviluppo della tecnologia, che potrebbe così prendere piede già nel giro di pochi anni.

Via | Ecoblog.it

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: