Frenano le rottamazioni: cresce il numero delle auto circolanti


Forte battuta d'arresto per le rottamazioni delle vecchie auto: nel mese di maggio c’è stato un calo del 22,8% rispetto allo stesso mese del 2007 e una discesa del 15,9% da inizio 2008. E' questa una delle prime conseguenze della crisi che sta colpendo il mondo dell'auto: le rottamazioni sono infatti connesse alle vendite di auto nuove attraverso il sistema degli incentivi.

I dati tuttavia dimostrano e confermano che una buona parte degli italiani è costretta a circolare con vecchie macchine, spesso mal mantenute e, in molti casi, meno sicure. Un ulteriore campanello d’allarme di questo momento difficile per il mondo dell’auto lo troviamo anche nella crisi del mercato dell'usato: maggio ha fatto segnare un -3,7%.

Il sistema di incentivi, ormai è evidente, va completamente rivisto. La pena è quella di destinare il nostro parco auto circolante a rimanere uno dei più vecchi d'Europa. Già adesso la situazione non è delle più rosee: sono 16 milioni le macchine con 10 o più anni di vita ma il dato è destinato ovviamente a peggiorare se la situazione rimanesse questa. Nel mese di maggio sono state infatti eliminate dalla circolazione solo 168.225 autovetture contro le 217.819 del 2007 (le Euro 0 sono il 32,6%, il 29,7% Euro1, il 23,3% Euro2, l'11,9% Euro3 e il 2,5% Euro4).

Il fenomeno inoltre potrebbe peggiorare ulteriormente la già non facile situazione della viabilità: bisogna ricordare che, sia pure in calo, le vendite di auto nuove procedono spedite ben oltre quota due milioni, portando il rapporto fra macchine di nuova immatricolazione e quelle che dovrebbero essere rottamate in una situazione di non parità che vede crescere esponenzialmente il numero totale delle auto circolanti. Basti pensare al 2007 quando nonostante un numero delle auto rottamate superiore a quanto ci si aspetta dal 2008, c'è stata una significativa crescita del parco auto di ben 200.000 unità.

Non va poi dimenticato che l’Italia è terra di motori nel vero senso del termine: abbiamo la più alta concentrazione di auto in Europa con l'incredibile rapporto di 58 vetture ogni 100 abitanti. Oggi circolano più di 35 milioni di auto, appena 10 anni fa erano solo 30 e nel 1986 si fermavano a quota 24 milioni. E con l’attuale blocco alla rottamazione questi numeri sono destinati a crescere.

Via | Repubblica (Grazie a "pipino" per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: