Fiorino Qubo: il nuovo “free space” Fiat


Si chiama Fiorino Qubo la nuova vettura di casa Fiat. Nato dal ventre della storica cooperazione industriale tra Fiat e PSA, Fiorino Qubo è prodotto nello stabilimento della Tofas a Bursa (Turchia) – dove si realizza anche Fiat Doblò – e da questo mese sarà commercializzato in Francia, per poi proseguire a luglio e agosto in Austria, Polonia e Ungheria. In seguito sarà disponibile anche in Italia, Germania e Svizzera mentre arriverà a ottobre in Olanda, Irlanda e Belgio.

Il prossimo anno concluderanno il lancio commerciale Gran Bretagna e Danimarca. Nel “Bel Paese” sarà proposto con un prezzo d’ingresso di circa 13.000 euro. Il nuovo Fiorino Qubo nasce da un concetto semplice ma simultaneamente rivoluzionario: superare l’idea di MPV per approdare ad una vettura “free space”, capace di soddisfare diverse esigenze di mobilità grazie a ottime doti di funzionalità e versatilità; mantenendo comunque dimensioni esterne compatte : è lungo 3,959 metri, alto 1,735 e largo 1,716 metri.



Proprio gli interni beneficeranno maggiormente della filosofia “free space” combinando 6 diverse configurazioni dei sedili per ottenere uno spazio assai fruibile per volumetria e flessibilità: con i sedili in posizione normale, il bagagliaio è infatti di 330 litri (sino all’altezza della cappelliera) che, nel caso fossero rimossi i sedili posteriori, salgono a ben 2.500. Due i propulsori attualmente previsti: il 1300cc Multijet da 75 CV e l’affidabile 1.4 da 73 CV a benzina.

Il primo sarà abbinato a un cambio manuale a 5 marce o ad un cambio robotizzato a 6 e sarà capace di una velocità massima di 155 chilometri l’ora, di un consumo medio di 4,5 l/100 km e di emissioni di CO2 molto contenute, inferiori ai 120 g/km; e, se dotata di filtro anti-particolato, raggiunge livelli di emissione del particolato pari a 0.005 g/km. Il 1400 cc 8v da 73 CV è abbinato a un cambio meccanico a cinque marce e raggiunge una velocità massima di 155 km/h per un consumo medio di 7,0 l/100km. Attesa pure una variante elettrica, che dovrebbe avere un’autonomia di circa 100 km con una ricarica delle batterie (3 ore i tempi di ricarica con presa da 9 kW, il doppio con quella da 3 kW).


Disponibile nella configurazione a “5 posti”, la vettura propone due allestimenti :Active e Dynamic. Il primo è più essenziale mentre il secondo più completo; nove i colori di carrozzeria e due tipologie di rivestimenti. Saranno anche disponibili l’ABS completo di EBD, le cinture a 3 punti con pretensionatore e limitatore di carico, il servosterzo idraulico, airbag anteriori e laterali.

Tante anche le opzioni fra le quali il cliente potrà scegliere come ad esempio i cerchi in lega da 16”, le barre longitudinali in alluminio, il climatizzatore, il volante e il cambio in pelle, il sistema Blue&Me, i comandi al volante, il bloccaporte “dead-lock” e i sensori di parcheggio.Dal 1° luglio sarà inoltre attivo, all'indirizzo www.fiorinoqubo.com, un nuovo sito dedicato alla nuova vettura Fiat.

  • shares
  • Mail
99 commenti Aggiorna
Ordina: