Porsche: cosa succederà a VW dopo l’acquisizione?

Wendelin Wiedeking, amministratore delegato di Porsche, ha mostrato nel corso di un’intervista rilasciata ai tedeschi di Handelsblatt un atteggiamento positivo nei confronti di Volkswagen. Il manager si è detto aperto a discutere sul funzionamento della partnership con il più grande costruttore europeo, una volta acquisita la maggioranza del pacchetto azionario. Al momento attuale la casa


Wendelin Wiedeking, amministratore delegato di Porsche, ha mostrato nel corso di un’intervista rilasciata ai tedeschi di Handelsblatt un atteggiamento positivo nei confronti di Volkswagen. Il manager si è detto aperto a discutere sul funzionamento della partnership con il più grande costruttore europeo, una volta acquisita la maggioranza del pacchetto azionario.

Al momento attuale la casa di Zuffenhausen possiede il 31% delle quote e ha condotto negli ultimi mesi un’aspra battaglia, con tanto di ricorsi alla Corte Suprema de L’Aia, per ottenere la maggioranza assoluta della proprietà, una manovra osteggiata da più parti, non ultimo il Land della Bassa Sassonia.

“Siamo interessati al successo di Volkswagen e di tutti gli altri brand del gruppo. Una volta completata l’acquisizione, affronteremo tutte le discussioni del caso” ha rassicurato Wiedeking. Manterrà la parola data?

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Volkswagen

La Volkswagen è una casa automobilistica tedesca, nata nel 1937. Il nome significa 'vettura del popolo', perché si voleva realizzare una vettura tedesca alla portata dei meno abbienti. L'anno successivo fu po [...]

Tutto su Volkswagen →