Toyota: l’ibrida plug-in arriverà nel 2010

Toyota ha confermato la commercializzazione della sua prima ibrida plug-in sui mercati europeo, nordamericano e giapponese a partire dal 2010. Le batterie, (ioni di litio di seconda generazione) saranno realizzate in joint venture con i connazionali di Matsushita a partire dal prossimo anno. Secondo la notizia battuta da Reuters, le batterie potranno essere ricaricate collegandosi


Toyota ha confermato la commercializzazione della sua prima ibrida plug-in sui mercati europeo, nordamericano e giapponese a partire dal 2010. Le batterie, (ioni di litio di seconda generazione) saranno realizzate in joint venture con i connazionali di Matsushita a partire dal prossimo anno.

Secondo la notizia battuta da Reuters, le batterie potranno essere ricaricate collegandosi ad una comunissima presa di corrente di casa. Gli sviluppi tuttavia, non si limitano a quanto detto, dal momento che il colosso nipponico ha creato un nuovo dipartimento di ricerca che sta studiando soluzioni ancora più avanzate degli accumulatori Li-Ion in materia di immagazzinamento dell’energia e quindi di autonomia delle prossime ibride ed elettriche di casa.

A partire dal 2010, il costruttore conta di vendere un milione di ibride all’anno grazie alla differenziazione dell’offerta: sono attese la prossima Prius (che per la prima volta offrirà diverse varianti di carrozzeria) e l’allargamento della doppia propulsione ad altri modelli.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →