Bentley Continental Flying Spur: poche modifiche, ma 600 cavalli

Bentley Continental Flying Spur

Ciò che piace (e vende) non si cambia: prima regola del marketing. Se poi l’auto in questione è la Bentley Continental Flying Spur, ancora splendida a tre anni dal debutto, la questione non va nemmeno posta. Al massimo un ritocchino, senza spingersi oltre, giusto per affinare qualche dettaglio ed aggiungere una inedita versione top di gamma.

Gli interventi estetici sono limitati al prospetto frontale (cambiano griglia copriradiatore e prese d’aria, di maggiori dimensioni) e al parafango posteriore per garantire continuità stilistica. All’interno, invece, debuttano nuovi pellami, materiali fono-assorbenti, un impianto audio da 1100 W (con 15 amplificatori costruiti appositamente) e un cruise control attivo.

Bentley Continental Flying Spur
Bentley Continental Flying Spur
Bentley Continental Flying Spur

Bentley Continental Flying Spur Speed
Bentley Continental Flying Spur Speed
Bentley Continental Flying Spur Speed

Sotto il cofano la potenza di 559 cavalli (650 Nm di coppia) rimane invariata, mentre è compito dell’inedita versione Speed estrarre dal W12 6.0 biturbo la bellezza di 600 cavalli (750 Nm di coppia). Quest’ultimo allestimento, già disponibile sulla coupé, offre un settaggio più sportivo delle sospensioni, cerchi in lega da 20 pollici a razze multiple e un sistema di scarico con terminali dalla maggiore presenza scenica. Senza dimenticare l’impianto frenante proporzionato ai 322 km/h di velocità massima.

Bentley Continental Flying Spur Speed
Bentley Continental Flying Spur Speed
Bentley Continental Flying Spur Speed
Bentley Continental Flying Spur Speed
Bentley Continental Flying Spur Speed

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: