Bmw M3 sfida Porsche 911 Turbo e Nissan GT-R: il verdetto che non ti aspetti


La Nissan GT-R è la sportiva del momento. Tutti la vogliono e molti costruttori , come Porsche, la temono: è il prodotto più simile alla 911 Turbo attualmente in commercio. C’è solo una “piccolissima” differenza che divide le due auto: la GT-R costa quasi la metà.
Car-and-driver le mette testa a testa per un ennesimo confronto,aggiungendo alla partita la la nuova BMW M3, sovrastata per potenza e coppia dalla due avversarie, ma anche la più leggera ed economica del lotto.

BMW M3 E92
Nissan GT-R 2008
Porsche 997 Turbo

Terza classificata la Porsche: la Turbo è un’auto eccezionale, con un’accelerazione selvaggia (0-100 in 3.5 secondi). Lo sterzo è finemente comunicativo e la tenuta di strada è granitica: ha la migliore accelerazione laterale (0.97 g). Ma la GT-R è più veloce, la sua trazione integrale appare più specificatamente sportiva e spinge fuori dalle curve con una tenacia che la Turbo non ha. Sotto la spinta del motore, la 911 tende ad allargare la traiettoria; ma alleggerendo un po’ la pressione sul pedale del gas, l’auto torna in linea senza problemi. Sulla GT-R, invece si mira il punto di corda, si preme l'acceleratore e via. La sua efficacia è quasi noiosa, tanto da farla risultare quasi “troppo seria”. Sulla Porsche invece le emozioni sembrano di più e il suo telaio è reattivo e divertente.Tuttavia, nonostante finiture di qualità superiore,un ottimo isolamento acustico, freni più efficaci, sospensioni migliori ed uno sterzo più sensibile, la 911 appare davvero troppo costosa rispetto alla GT-R.

Porsche 997 Turbo
Porsche 997 Turbo
Porsche 997 Turbo

Il secondo posto va alla Nissan GT-R , che sulla pista di 2.4 km diReno-Fernley (Nevada) stacca il miglior tempo 1.26.7 .Fino al 50% della coppia motrice può essere inviata all’avantreno anche se, in normali condizioni di utilizzo, quasi tutta la forza del motore è gestita dal differenziale autobloccante montato sull’assale posteriore. Il risultato è una stabilità sorprendente e del tutto sprezzante della notevole peso di 1740kg. Tuttavia la giapponese in pista appare più fredda e più “ingombrante” delle concorrenti. Ma in strada le sue sospensioni sono troppo rigide, il cambio troppo brutale,gli interni scricchiolanti ed i rumori stradali poco filtrati. Anche nella modalità “confort” l’autotelaio è troppo rigido e il cambio troppo violento. Ma la capacità di trazione è sbalorditiva e la GT-R non appare mai obesa o troppo grande. Freni potenti e reattivi, sterzo veloce e con un ottimo feeling completano il quadro.

Nissan GT-R 2008
Nissan GT-R 2008
Nissan GT-R 2008

Il primo posto se lo prende la M3.In questo gruppo di auto straordinarie infatti la M3 sembra assumere il ruolo della “voce della ragione”. Gli estremismi della GT-R e della 911 turbo sono assai distanti dalla M3. La qualità e la quantità delle sue straordinarie performance sono racchiuse sotto un vestito del tutto normale. Nonostante la vettura in prova non avesse le sospensioni elettroniche EDC, l’assetto della M3 è risultato il compromesso migliore fra confort e sportività fra le auto prese in esame.La M3 si fa usare come uno strumento di precisione in cui il guidatore ha un ruolo più importante che sulla Nissan: sottosterzo, sovrasterzo o comportamento neutro sono tutti risultati della volontà del pilota piuttosto che parametri preimpostati del veicolo. Il telaio è sincero e non presenta cattive sorprese o reazioni ingiustificate.

BMW M3 E92
BMW M3 E92
BMW M3 E92

La bavarese risulta più “piccola” ed agile nella guida impegnata grazie allo sterzo leggero e al peso più contenuto rispetto alle concorrenti. Ovviamente la capacità di accelerazione dell’auto è inferiore rispetto ad esse, ma la Motorsport 3 è dotata di un allungo straordinario e di "qualità canore" suggestive. Gli unici nei rimangono il macchinoso“I-Drive” e la leggerezza troppo marcata della sterzo.

Sostanzialmente la M3 offre una miscela di praticità e prestazioni che, nonostante performance velocistiche non all’altezza delle concorrenti, plasma un pacchetto dai contenuti tecnici di altissimo livello. Per di più al prezzo più accessibile del lotto messo a confronto che ha giocato un ruolo davvero importante in questo match.

Via | CarAndDriver (Grazie a “UF” per la segnalazione.)

  • shares
  • Mail
583 commenti Aggiorna
Ordina: