La Toyota Prius negli Usa grazie a General Motors

Toyota Prius

Chiedere aiuto al nemico per “globalizzare” il loro fiore all’occhiello: i giapponesi sono capaci anche di questo. Secondo alcune voci non ancora confermate, Toyota vorrebbe avviare una collaborazione con General Motors per esportare le linee di produzione della Prius in uno stabilimento statunitense.

Il costruttore di Tokyo avrebbe infatti adocchiato lo stabilimento di Vermont, California, come luogo adatto per accogliere il primo sito non orientale di produzione della ibrida, il cui processo di assemblaggio è ugualmente ripartito fra Giappone e Cina. In particolare, la precedente creazione della joint-venture NUMMI (New United Motor Manufacturing Inc.) con GM sarà un primo e fondamentale punto di partenza da cui avviare le trattative.

Nonostante le smentite di rito, questo potrebbe considerarsi il definitivo passo avanti verso l'obiettivo prefissato di un milione di ibride all’anno entro il 2010.

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: