Ennesimo record storico: il gasolio sorpassa la benzina

Sono ormai finiti da un pezzo i “bei tempi”,si fa per dire, in cui con 55/60 euro si faceva il pieno di carburante. La corsa al rincaro delle benzine è ormai tragicomica: non passa settimana in cui i listini dei prezzi consigliati non vengano ritoccati. Specie quelli del gasolio, sempre più caro. Quello che si temeva a tempo è ormai successo: il “carburante agricolo” ha oggi un prezzo superiore a quello del “carburante nobile”.

Questo è quanto emerge osservando gli ennesimi incrementi scattati ieri: il prezzo di riferimento del gasolio che “Esso” consiglia ai propri gestori si è catapultato a quota 1,509 euro al litro, contro 1,504 euro della verde. Ciò significa che, fare il pieno ad un’auto diesel di media cilindrata risulta più oneroso che farlo ad una a benzina di pari cubatura. Rispettivamente 75,45 euro contro 75,20.

Viene così del tutto cancellato quel vantaggio che per anni aveva garantito al diesel un costo minore compreso tra i 18-20 centesimi al litro. Le vetture diesel rappresentano oltre la metà delle nuove immatricolazioni e le vetture a gasolio il 30% del parco macchine in circolazione. Ma è facile prevedere che, dopo quest’ennesima stangata ai “dieselisti”, il mercato faccia marcia indietro sulle auto motorizzate a gasolio.

Grazie a Luca555 per la segnalazione

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
148 commenti Aggiorna
Ordina: