Salone di Madrid: l'industria tedesca gioca in casa

Seat Ibiza 2008


Madrid, capitale della Germania. O no?
Il salone spagnolo, recentemente giunto al proprio epilogo dopo dieci giorni - 14/23 maggio - di anteprime, mondiali e nazionali, si dimostra nuovamente terreno fertile per la tentacolare industria tedesca, con Seat, orgogliosa padrona di casa e “filiale” del gruppo Vag, in vena di debutti e proclami.

Il presidente della casa iberica, Erik Schmitt, entusiasta per la ritrovata verve del proprio marchio, azzarda addirittura un impegnativo paragone: “Raggiungeremo i livelli qualitativi di Audi”, commenta orgoglioso nello svelare in anteprima i due nuovi prodotti, la Ibiza e la Alhambra Ecomotive.

Seat Ibiza 2008
Seat Ibiza 2008
Seat Ibiza 2008

Seat Alhambra Ecomotive
Seat Alhambra Ecomotive
Seat Alhambra Ecomotive

Recita la parte del leone anche Audi, sorella di lingua tedesca, intenta a presentare all’Europa la Q5, in vendita a partire dall’autunno con motorizzazioni comprese fra i 170 e i 240 cavalli, e le rinnovate A3/S3, fresche di facelift e con qualche cavallo aggiuntivo da dichiarare.
Completa il tour Mercedes, anch’essa con la presentazione continentale della Glk dopo il debutto asiatico.

Audi Q5 - foto ufficiali
Audi Q5 - foto ufficiali
Audi Q5 - foto ufficiali

Spezza questa monotonia tutta teutonica (o quasi…) la coreana Kia, impegnata sul fronte ambientale con la presentazione della linea Eco, destinata ad ampliare l’offerta della cee’d.

Una speciale versione spinta dal 1.6 diesel da 115 cavalli, grazie all’aerodinamica rivista, alla trasmissione a sei rapporti e al sistema stop/start permette di ridurre le emissioni inquinanti fino ai 104 g/km.

Audi A3 facelift
Audi A3 facelift
Audi A3 facelift

Via | Quattroruote

  • shares
  • Mail
106 commenti Aggiorna
Ordina: