Nissan pianifica la produzione di massa di batterie Li-Ion

li-ion nissan-nec battery

Proprio come aveva dichiarato Carlos Ghosn settimana scorsa, Nissan spera di battere tutta la concorrenza globale nella corsa verso gli zero-emission vehicle, iniziando a produrre in grande serie le batterie agli ioni di litio a partire dal 2009.

Secondo quanto riporta Automotive News, per il primo anno si prevedono 13.000 unità, una cifra destinata a salire fino a 65.000 per il 2011. Dal 2010 le vendite delle elettriche prenderanno il via in Giappone e USA, seguiti nel 2011 da Danimarca ed Israele e nell'anno successivo dalla commercializzazione in tutto il mondo.

Anche General Motors e Toyota sono molto attivi sul fronte delle batterie agli ioni di litio, ma Nissan -almeno a parole- ha fatto prima ad annunciare la produzione in grande serie: questo fa presupporre che difficilmente i rivali riusciranno a rimontare lo svantaggio entro il 2010.

Le batterie di Nissan sono sviluppate in collaborazione con il colosso NEC e avranno il vantaggio dei minori ingombri rispetto alle batterie cilindriche, senza contare che, grazie ai loro catodi in manganese, potranno vantare una minore tendenza al surriscaldamento rispetto a quelle con catodi al cobalto. Per l'autonomia, il management di Automotive Energy Supply (la joint-venture Nissan-NEC, ndr) pronostica il traguardo delle 125 miglia (200 km) con una singola ricarica.

  • shares
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina: