BMW serie 1: al via i collaudi per la nuova generazione

bmw serie 1

A prima vista sembra indubbiamente una normalissima BMW serie 1, uguale in tutto e per tutto al modello attuale, ma se aguzzate la vista, noterete che qualche differenza c'è.

I passaruota -sia anteriori che posteriori- sono allargati e confermano i sospetti riguardo la crescita dimensionale della prossima generazione della due volumi di Monaco, che è attesa per la fine del 2011 e che quantomeno, avrà una carreggiata più ampia.

Come rivelato da Norbert Reithofer settimana scorsa, i motori della prossima serie 1 saranno sviluppati in collaborazione con Peugeot-Citroën, che già costruisce insieme a BMW il 1.6 montato sulla Mini. La famiglia di nuovi quattro cilindri andrà da un 1.4 ad un 2.0 e comprenderà sia unità aspirate che turbocompresse. Chiaramente non mancheranno i sei cilindri in linea.

bmw serie 1

Il nuovo modello sarà forte di un'abitabilità migliorata per i passeggeri posteriori e debutterà anche negli USA e sui mercati emergenti, ma il vero piatto forte sarà l'attenzione per la riduzione di consumi ed emissioni: il pacchetto EfficientDynamics di prossima generazione prevede infatti l'utilizzo di stop&start, sistema di rigenerazione dell'energia dissipata e pannelli solari per la generazione di energia elettrica destinata ai circuiti interni. Il tutto per un taglio dei consumi nell'ordine del 5%.

Via | MotorAuthority

  • shares
  • Mail
284 commenti Aggiorna
Ordina: