• SUV

Hyundai ix35 e Hyundai Santa Fe prova invernale

Prova della Hyundai ix35 e Hyundai Santa Fe su strada


Primavera iniziata? Ufficialmente è così ma il maltempo flagella buona parte nostro Paese. Non è così insolito allora proseguire a parlare di automobili in versione “invernale”. L’occasione è la prova di una Hyundai Santa Fe e di una Hyundai ix35 sulle strade della Valle d’Aosta.

Vento di novità per la collaudata Hyundai ix35, che nella nuova versione Xpossibile è disponibile con i motori a gasolio da 1.7 litri (115 CV) e 2.0 litri, quest’ultimo nelle varianti da 136 CV e 184 CV. La ix35 Xpossible trae origine dalla Comfort e ne integra l’equipaggiamento di serie, comprensivo di climatizzatore automatico, connettività bluetooth, sedili in misto pelle/tessuto e cerchi in lega da 17 pollici con navigatore satellitare, touch screen da 6.5 pollici, sistema audio potenziato, retrocamera di parcheggio, sensori luce e pioggia, vetri oscurati ed il sistema d’ingresso senza chiave.

Hyundai Santa Fe nelll’ultima versione presentata lo scorso autunno, ovvero con il restyling della terza generazione: grande comfort ed una dotazione solitamente riservata a modelli di fascia superiore. Abbondante lo spazio a disposizione di guidatore e passeggeri, tanto che viene voglia di scoprire il volume in più della sorella maggiore Grand Santa Fe. Il bagagliaio della Santa Fe “standard” è di 534 litri con i cinque sedili rialzati, ai quali si aggiungono i 48 litri nel vano collocato sotto al bagagliaio.

Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible

Hyundai ix35 e Hyundai Santa Fe: su strada e sulla neve

Hundai ix35 Xprossible

I SUV hanno fatto la storia dell’automobile degli ultimi 15 anni, spaccando letteralmente a metà l’opinione pubblica. Qualcuno li ha indicati come il “male assoluto”, utilizzandoli come capro espiatorio per tutti i mali del traffico e della motorizzazione di massa. Qualcun altro la pensa in maniera diametralmente opposta, ed i buoni dati in percentuale sulle vendite totali, seppur in un momento di crisi come quello che viviamo, sono sotto gli occhi di tutti.

Quali sono le armi dei SUV di oggi? Comodità, spazio, visione della strada dall’alto e, perchè no, una certa brillantezza del motore. La Hyundai ix35 copre tutti questi aspetti. E’ una vettura facile da guidare sia in città sia nel misto, ma anche su percorsi più impegnativi. Il motore due litri per 184 cavalli nella versione che abbiamo provato le donano una personalità quasi inaspettata. Buone le doti di ripresa e di allungo, che permettono di districarsi con disinvoltura nel traffico, così come buono ci è sembrato l’equilibrio dinamico e la tenuta di strada. In qualche occasione la ix35 ci inganna, facendoci credere di essere a bordo di una vettura sportiveggiante, con una buona risposta in frenata; ci riporta però alla realtà un cambio un po’ duro negli innesti. Meglio non chiedere l’impossibile e tornare sul campo nella quale è più congeniale: il comfort.

In autostrada vanta doti da kilometrista instancabile, grazie anche ad una buona posizione di guida che non stanca il guidatore ed a una buona insonorizzazione complessiva, considerato il due litri diesel. Ed è proprio questo motore che nei percorsi extraurbani ed urbani, nasconde quasi la massa della vettura, che rimane piacevole da guidare e relativamente semplice da utilizzare in città. Agile e brillante anche sui fondi nevosi, riesce a trasmettere una sensazione di sicurezza grazie alle quattro ruote motrici ed ai sistemi elettronici. Non è una fuoristrada, è bene sottolinearlo, ma riesce ad affrontare percorsi sterrati in tutta tranquillità.

Da tenere d’occhio la lista dell’equipaggiamento della Xpossibile, tra i più ampi della categoria. Di serie offre il già citato navigatore satellitare, climatizzatore automatico, connettività bluetooth, sedili in misto pelle/tessuto e cerchi in lega da 17 pollici con navigatore satellitare, touch screen da 6.5 pollici, sistema audio potenziato, retrocamera di parcheggio, sensori luce e pioggia, vetri oscurati ed il sistema d’ingresso senza chiave a quali si aggiungono i sedili in pelle, cerchi in lega da 18 pollici, quadro strumenti ad alta leggibilità e tetto panoramico elettrico nel pacchetto Deluxe. Prezzi base da 25.650 euro (riferito alla 1.7 CRDi a trazione anteriore) mentre Hyundai ix35 Xpossible 2.0 CRDi a trazione integrale viene proposta a 29.750 euro, la 2.0 CRDi da 184 CV a trazione integrale e con trasmissione manuale o automatica sono proposte rispettivamente a 31.250 euro e 32.750 euro con garanzia 5 anni a kilometri illimitati.

Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible

Passiamo allora alla Santa Fe, una vettura “americana” di nome e di fatto, seppur “incipriata” con un motore decisamente di gusto “europeo”. Grande, grandissima, fa la gioia di chi cerca un’auto dalle dimensioni importanti ma con quella linea moderna che Hyundai ha interpretato come “scultura fluida”. Frontale aggressivo, che abbandona lo stile un po’ sottomesso delle vecchie coreane e un design complessivo che cerca di essere filante nonostante il volume. Come già accennato in apertura, lo spazio è tanto ed è facile abituarsi tanto che tornare su un’utilitaria può creare qualche problema di riambientamento.

Certo, non si può pretendere di essere agili e pungenti nel traffico, e a dirla tutta le dimensioni del lunotto non favoriscono la visibilità posteriore. Certo, videocamera e sensori di parcheggio aiutano parecchio nelle manovre, ma a nostro avviso il supporto tecnologico non può essere utilizzato dalle case come soluzione di tutti i problemi. Detto questo, è quando si esce dalla città che il 2.2 turbodiesel da 197 cavalli che batte sotto il cofano riesce a dare il meglio di sè, spingendo senza alcun problema le quasi due tonnellate della nostra Santa Fe.

Il cambio automatico a sei rapporti fa diventare tutto semplice e toglie mille preoccupazioni. Basta schiacciare l’acceleratore e si va: un’impostazione molto americana ma che risulta essere sempre più gradita anche da noi in Europa. Il viaggio in autostrada diventa allora semplice e rilassante, complice il cruise control. La facilità di guida nonostante la massa è una delle virtù della Sante Fe, e sulle strade di montagna è facile farsi prendere dalla voglia di sfruttare a pieno le doti del SUV coreano.

Le quattro ruote motrici a controllo elettronico alle quali si aggiungono tutti i sistemi di sicurezza, correggono letteralmente tutti gli errori di guida ed anche i meno sensibili possono avvertire la loro entrata in funzione. Nonostante tutti gli accorgimenti la massa c’è, ed è sempre bene ricordarlo. La guida rimane piacevole e sicura anche sui fondi nevosi che vengono affrontati senza alcun timore. Sulla neve il comportamento è infatti in linea con le aspettative, e pur non essendo un fuoristrada Santa Fe si comporta egregiamente: grande tenuta e trazione su percorsi anche più scivolosi per una guida in totale sicurezza. Parlando di sicurezza, escludendo i controlli di trazione ci si rende conto del grande lavoro effettuato dall’elettronica, che ogni anno diventa sempre più raffinata reattiva. Santa Fe si rivela allora come una vettura “importante”, con un buon comfort a bordo ed una facilità di guida inaspettate.

Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible

Listino Prezzi Hyundai ix35 e scheda Tecnica

Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible

Listino Prezzi Hyundai Santa Fe

Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible
Hundai ix35 Xprossible

I Video di Autoblog