Hyundai: meno peso e più efficienza nel futuro

Hyundai logo Per qualunque costruttore le future, severe norme anti-inquinamento che da qui al 2015 verranno applicate sulle due sponde dell'Atlantico, sono un appuntamento fondamentale, al quale non è possibile presentarsi impreparati.

I coreani di Hyundai-Kia non fanno certo eccezione, e come tutti gli altri dovranno ridurre le richieste di carburante dei loro modelli: al momento, la media delle auto è di 32,4 mpg (miglia per gallone), quella dei trucks di 25,5 mpg. L'obiettivo è quello di salire rispettivamente a 37,5 e 31,0 mpg entro il 2015. Due le strade che verranno battute in questa direzione, secondo Automotive News.

La prima è quella del miglioramento dell'efficienza: progressivamente verranno adottate le luci diurne a LED, il servosterzo elettrico in luogo di quello idraulico, l'iniezione diretta sui benzina e cambi a sei rapporti per tagliare i consumi sulle percorrenze autostradali.

In secondo luogo, anche altre parti dell'auto contribuiranno: vedremo sempre più materiali leggeri, nuovi accorgimenti aerodinamici e pneumatici a basso attrito. Tutto ciò in vista di miglioramenti effettivi fino al 6%, in termini di risparmio di carburante. La prima misura che verrà presa in questo senso è l'adozione delle trasmissioni a sei marce sui V6 del gruppo coreano, che avverrà entro il 2010.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: