La Nissan GT-R sull'Estoril con Toshio Suzuki al volante

I nostri colleghi di MotiveMagazine sono stati invitati da Nissan sul circuito portoghese dell'Estoril, a pochi chilometri da Lisbona, per provare in prima persona la gamma della casa giapponese. Ovviamente il momento più atteso era la discesa in pista della GT-R.

Dopo una breve serie di giri, i redattori hanno ceduto il volante alle sapienti mani di Toshio Suzuki, collaudatore Nissan che ha curato lo sviluppo della nuova sportiva e che di conseguenza la conosce come le sue tasche.

A prima vista, colpiscono la stabilità, la disponibilità di trazione e la relativa "facilità": pochissimi i controlli sul volante, (si notino le due uscite dal "cavatappino") molto rapidi i riallineamenti.

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: