Nuove Mazda MPS: dopo il 2 viene il 6

Mazda 6 MPS

Dimenticate il solito duopolio Mitsubishi-Subaru: da ora in poi, nel caso non ve ne siate ancora accorti, anche Mazda vorrà inserirsi a spada tratta nel settore delle turbo quattro cilindri. Con sempre maggior convinzione: ormai il periodo di rodaggio, tecnico ed emozionale, è concluso. I tecnici della Mazda Performance Series vogliono solamente alzare la cresta.

La prima a debuttare in scena sarà la Mazda 2 MPS, attesa per il prossimo anno con un 1.5 turbo da circa 170 cavalli: la potenza giusta per inserirsi nel combattuto segmento delle B arrabbiate. Un anno dopo, nel 2010, sarà la volta della 6 MPS, finalmente favorita da un’estetica accattivante e personale, messa in risalto da un body-kit “ragionevole”, dopo il buon risultato del modello precedente.

Sotto il cofano dovrebbe pulsare un 2.5, anch’esso turbocompresso, con una potenza prossima ai 280 cavalli: la trazione integrale e l’affinamento delle sospensioni provvederanno alla sua efficacia. Inoltre, traspare la volontà di MPS di allargare le proprie creazioni anche ai settori coupé e cabrio: resta da vedere su quali modelli concentrarsi.

Via | Auto Express

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: