Blog Driver Day: le impressioni e le foto di Mr_Wolf

Effettivamente scrivere post che rispettino una serie di standard di qualità non è semplice: scrivere non è mai stato il mio forte, lo ammetto. Cercherò quindi di riportare le mie impressioni in modo professionale, trattando in modo imparziale i modelli che Audi ci ha gentilmente fatto testare in pista. Audi A4 2.7 Tdi TipTronic berlina

di Ruggeri


Effettivamente scrivere post che rispettino una serie di standard di qualità non è semplice: scrivere non è mai stato il mio forte, lo ammetto. Cercherò quindi di riportare le mie impressioni in modo professionale, trattando in modo imparziale i modelli che Audi ci ha gentilmente fatto testare in pista.

Audi A4 2.7 Tdi TipTronic berlina

Bella, bei fari, spaziosa, rifiniture al top.

Audi A4 1.8T 160Cv TipTronic Avant

Bella! Il motore suona bene e sale di giri, sicuramente la mia auto se macinassi tanti chilometri.

Audi S5

Appena entrato la sorpresa più gradita è stato il cambio manuale: finalmente posso guidare. L’auto è uno spettacolo, la spinta è veramente poderosa, così come i freni. Il cambio manuale mi consente finalmente di guidare spensierato.

Audi R8

Ai box entro in macchina, chiedo all’istrutture come funziona il cambio dietro il volante, perché è vero che la tecnologia Audi pensa a tutto ma non vorrei mai fare qualche azione maldestra tipo tamponare la S5 che ho davanti a me. Rassicirato sul fatto che anche uno con le mie capacità sa cambiare col sequenziale R-Tronic abbasso i finestrini e do un colpetto di gas. Mi giro verso Lorenzo, sorride felice. E’ come se dietro di me ci fosse un’orchestra, è un suono molto complesso, pulito, non è sporcato da alcun rumore meccanico, è solo il puro sound del motore, che ai miei colpetti di gas risponde veloce in salita e anche in discesa di giri. Ricordo di aver aperto tutta la portiera per godere di quel suono il più possibile.

blogdriverday2008, vallelunga, audi
blogdriverday2008, vallelunga, audi
blogdriverday2008, vallelunga, audi

Si parte.

Inizio a zigzagare per prendere confidenza con i pesi dell’auto, ma l’istruttore mi “cazzia” pensando che io stia già delirando. La R8 risponde allo sterzo con rapidità. Lorenzo, seduto di fianco a me, mi suggerisce di tirare un po’ le marce… come non accontentarlo! Il cambio, settato in Sport, inserisce con decisione le marce in accelerazione, dando dei colpi ben avvertibili e lavorando di frizione. L’istruttore mi spiegherà poi che in effetti è meglio fare la curva con il rapporto che mi consente di raddrizzare il volante senza dover prima cambiare, e poi aprire tutto, per non avere scossoni laterali ma solo longitudinali.

Il punto più divertente sono i due tornantini lenti, so che lì avrò modo di avvicinarmi al 50% del limite. Mi inserisco, mi avvicino rapidamente al punto di corda e apro il gas aspettando il sovrasterzo. Ops. C’è qualcosa che non va, sono già alla prossima curva. In pratica ha fatto tutto la R8, ho aperto il gas con una ruota sul cordolo ma nulla, l’organismo vivente chiamato R8 ha pensato a tutto (per fortuna). Il secondo giro mi vede girare dietro la S5, quindi cerco di guidare nascondendomi dagli occhi severi della legge. Finalmente ho modo di provare i freni, che sanno infondere una sicurezza paterna! Sono subito presenti e costanti per tutta la brevissima frenata.

blogdriverday2008, vallelunga, audi
blogdriverday2008, vallelunga, audi
blogdriverday2008, vallelunga, audi

La R8 è un’auto che spero venga portata spesso in pista, certo si trova benissimo anche sulle strade normali (è anche molto comoda) ma come premio per lei, e io lo scriverei nel contratto di vendita, andrebbe portata su un circuito almeno un week end si e uno no.

E’ la prima supercar che provo e capisco che conoscendola e sapendola guidare saprebbe dare adrenalina “a secchiate”.

blogdriverday2008, vallelunga, audi
blogdriverday2008, vallelunga, audi
blogdriverday2008, vallelunga, audi

Audi RS4 V8 Superstar guidata da un “certo” Gianni Mobidelli

Riassumerei l’esperienza con le parole “Effetto Gardaland”. Per forza, in pratica ti imbragano saldamente al sedile, e dal momento in cui Morbidelli preme il tasto rosso fino al rientro ai box è un continuo susseguirsi di accelerazioni in ogni verso. Sono realmente impressionato dalla tenuta di strada, ipotizzo che arrivi ad altissimi valori di g laterale su tutta la percorrenza della curva. La prima parte del circuito ha due curve veloci condite da un bel saliscendi, Lui si inserisce come se fosse in rettilineo, con la RS4 che al limite dell’aderenza non scivola, ma eventualmente saltella sulle cunette. In fondo alla staccata si passa da più di 200 a credo 100 km/h (lo vedremo dalle telemetrie che stiamo aspettando). Se avessi portato una dentiera l’avrei persa. La curva è parabolica e in pratica è un veloce tornante con 2 punti di corda, dai quali la RS4 esce che sembra sparata da una fionda. Si arriva in fondo per un tornante sulla destra, in cui ho modo di vedere come Lui armeggia con i tre pedali, i vari tacco-punta, e il freno tenuto giù col sinistro in percorrenza di alcune curve. Era gradevole vedere come nei tornanti lenti rilasciava il gas prima del punto di corda per poi riaprire tutto per un nuovo effetto fionda. Bellissimo! Pare che in tutti gli hot lap abbia girato su tempi da gara. Alla fine Gianni mi guarda per vedere se mi è piaciuto… quel pilota mi ha impressionato, è veramente una persona straordinaria.

E’ il momento dei saluti. Tutti le persone che ho conosciuto sono state veramente simpatiche e disponibili, ho anche potuto sfruttare l’esperienza dei meccanici Audi di Morbidelli per i miei meri interessi personali (pressione gomme durante i track day, barre duomi, convergenza, ecc…), si sono rivelati sempre ben contenti di darmi dei suggerimenti.

blogdriverday2008, vallelunga, audi
blogdriverday2008, vallelunga, audi

Mr_Wolf

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Audi

Audi viene fondata nel 1910 e rappresenta un’evoluzione della precedente August Horch Automobilwerke GmbH. August Horch è un ex fabbro e poi ingegnere, fondatore della A. Horch & Cie ed uno [...]

Tutto su Audi →