James Bond colpisce ancora: Aston Martin DBS alla deriva

Durante i ciak iniziali di Quantum of Solace, ventiduesimo capitolo della saga di James Bond, un maldestro stunt-man ha perso il controllo di un’Aston Martin DBS finendo dritto dritto nel lago di Garda. Un grosso spavento per tutti, troupe e curiosi in attesa di vedere Daniel Craig in primis, prima che il tempestivo intervento dei


Durante i ciak iniziali di Quantum of Solace, ventiduesimo capitolo della saga di James Bond, un maldestro stunt-man ha perso il controllo di un’Aston Martin DBS finendo dritto dritto nel lago di Garda. Un grosso spavento per tutti, troupe e curiosi in attesa di vedere Daniel Craig in primis, prima che il tempestivo intervento dei sommozzatori permettesse di salvare lo sfortunato pilota, trasportato d’urgenza presso l’ospedale di Bolzano e subito curato nella camera iperbarica.

Per essere la prima settimana di riprese, la nuova avventura della spia più amata di Sua Maestà non ha nulla da invidiare al precedente Casinò Royale, dove andarono distrutte ben tre DBS in un solo pomeriggio.

Nel vedere questa triste immagine, chissà cosa avrà pensato Roger Moore della sua mitica Lotus Esprit anfibia: magari meno potente e prestazionale, ma di sicuro più versatile.

Via | Repubblica (grazie a Bugatti&91 e Sigmund per la segnalazione)

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Super Car

Ultime notizie sulle supercar più belle: foto e video, commenti.

Tutto su Super Car →