Infiniti Q50 in video - Salone di Ginevra 2013

La Q50 sarà l’arma di Infiniti per contrastare il monopolio delle auto tedesche nel segmento D: lo ha rivelato con orgoglio la stessa casa giapponese che l’ha ideata e costruita mettendo nel mirino BMW e Mercedes. La Q50, che vi proponiamo in questo video girato al Salone di Ginevra 2013, si caratterizza per un design fluido, una elevata qualità costruttiva ed un comportamento stradale che si preannuncia molto piacevole. La Infiniti Q50 presenta una lunghezza di 479 centimetri, una larghezza di 182 ed un’altezza di 155 con un passo di 285 centimetri, proponendosi come vettura comoda e spaziosa ma dalle dimensioni esterne facilmente gestibili in ogni situazione.

Per l’Europa Infiniti proporrà sulla nuova Infiniti Q50 un motore Daimler da 2.2 litri, modificato dal team di ingegneri di Infiniti per garantire gli aspetti prestazionali che si traducono in 170 cavalli e 400 Nm. Sarà possibile scegliere se optare per una trasmissione a sei rapporti manuale oppure un’automatica a sette marce: entrambi i cambi sono abbinabili unicamente alla trazione posteriore. L’Infiniti Q50 con il 2.2 litri a gasolio scatta da 0 a 100 chilometri orari in meno di 9 secondi, toccando una velocità massima di 230 chilometri all’ora.

Nonostante le prestazioni elevate, il consumo medio si assesta a 4.4 litri ogni 100 chilometri, merito anche degli studi aerodinamici che hanno permesso di contenere il Cx ad un valore di 0.26. In Europa arriverà anche la Infiniti Q50 Hybrid da 364 cavalli con motore 3.5 litri benzina: lo 0-100 km/h viene archiviato in 5.5 secondi, la velocità massima è di 250 chilometri orari ma il consumo è di soli 6.2 litri ogni 100 chilometri in media. Tra le poche differenze estetiche e funzionali c’è da segnalare il bagaglio da 400 litri della variante ibrida, 110 in meno rispetto alla normale diesel. Al momento non sono previste tuttavia varianti station-wagon né versioni ad alte prestazioni.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: