I piani di Tata: in cinque anni il rilancio di Land Rover e Jaguar

Jaguar F-Type

Abbiamo riposto un’enorme considerazione nei due marchi, e tenteremo di mantenere intatto il loro blasone e il loro heritage.
Queste in sostanza le parole pronunciate da Ratan Tata in una delle prime interviste rilasciate dopo l’acquisizione di Jaguar e Land Rover. Testimoniano tutto il riguardo nutrito dal dirigente indiano verso due emblemi dell’automobilismo mondiale, dimostrando che tale operazione commerciale non è mero business. E poi, giusto per palesare le proprie intenzioni, ecco un antipasto di quanto si vedrà nel prossimo quinquennio.

La prima novità radicale sarà la versione di serie del concpet LRX, atteso al debutto nella gamma Land Rover nel 2011. Meno d’effetto ma di pari importanza è la decisione di ampliare lo storico stabilimento di Halewood, in modo da raddoppiare la produzione entro il 2012.

Land Rover LRX Concept - nera
Land Rover LRX Concept - nera
Land Rover LRX Concept - nera

Land Rover LRX Concept - nera
Land Rover LRX Concept - nera
Land Rover LRX Concept - nera

Poi, come già anticipato, sarà il turno di Jaguar, con l’introduzione della XE (codice di progetto X700), la tanto favoleggiata erede della F-Type: tale modello, da collocare nello stesso segmento della Porsche 911, avrà un costo nell’ordine dei 60.000 Euro. Resta ancora da vedere quale sia il telaio su cui verrà plasmata: quello tradizionale della XF oppure in alluminio della XK?

L’ultimo punto riguarda la fornitura di svariate migliaia di Land Rover Defender all’esercito indiano, tanto da comportare la possibile costruzione di uno stabilimento alle porte di Delhi per soddisfare la domanda.

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: