Suzuki S-Cross: proposta con due motorizzazioni, entrambe da 1600cc












Il modello di produzione derivante dal concept S-Cross, il crossover Suzuki del segmento C che sarà presentato al Salone di Ginevra 2013 la prossima settimana, sarà alimentato da due motori: un propulsore Suzuki a benzina da 1.6 cm3 e un turbodiesel da 1.6 cm3. Entrambi saranno motori dall’impatto ambientale ridotto, con livelli di emissioni di CO2 che Suzuki classifica “tra i più bassi del suo segmento”, e dai costi di esercizio contenuti pur mantenendo elevate performance.

Il modello di serie che deriverà dal concept S-Cross, previsto in produzione nel 2013, si sviluppa su una piattaforma nuova. In particolare è cresciuta la lunghezza complessiva che raggiunge i 4,31 metri. Suzuki conferma inoltre le dotazioni del nuovo modello crossover che adotterà soluzioni 4x4 evolute rispetto a quanto oggi presente su SX4 e Kizashi.

Vi ricordiamo che la Suzuki S-Cross è una vettura che punta ad offrire comfort e versatilità. Secondo Suzuki il vano di carico della S-Cross è uno dei più capienti tra tutti i crossover del segmento C. Per il marchio giapponese questa vettura offre un interessante connubio tra elevati standard di sicurezza e di dinamica di guida grazie alla trazione integrale, abbinati ai bassi costi d’esercizio garantiti dalla modalità a due ruote motrici. Per anticipare la presentazione della Suzuki S-Cross l’azienda ha pubblicato un minisito dedicato su cui sono presenti il conto alla rovescia per il Salone di Ginevra ed il video di anteprima della vettura.

Suzuki S-Cross concept
Suzuki S-Cross concept

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: