BMW 135i Coupè: ancora strani dati in accelerazione da C&D


Quelli di eGMCarTech che hanno riportato la notizia ci sono rimasti un po' di stucco e si sono subito dati allo sport preferito dei detrattori della nuova M3: celebrare il suo funerale al cospetto della piccola 135i coupè. Andiamo a vedere meglio cosa è successo.

CarAndDriver ha provato la piccola sportiva e ha staccato un tempone sullo 0-60 miglia, che corrisponde al nostro 0-96 km/h all'incirca. La 135i ha coperto il classico scatto in 4,7 s, un tempo pazzesco, improbabile. A che serve una M3 se questa bomba accelera come un dragster?

Noi, che a quanto pare siamo ancora assistiti dalla memoria, ci siamo ricordati di una vecchia prova della stessa rivista, che vi avevamo riproposto sulle nostre pagine ai primi di novembre. Si trattava di un testa a testa a tre fra C63 AMG, M3 Coupè e Audi RS4. Ebbene, i nostri lettori più assidui ricorderanno lo scalpore suscitato dai dati di accelerazione riportati in quel test: l'Audi faceva lo 0-60 in 4,7 s, l'M3 in 4,3 e alla C63 bastava un batter d'occhi: solo 3,9 s.

Due le considerazioni che si possono fare: la prima è che tra le quattro auto in questione, (tutte risultate molto più veloci del dato dichiarato dalle case), nei riscontri di CarAndDriver vengono confermati i reciproci rapporti di forza, con un'M3 ben più rapida della 135i e una C63 superiore alle concorrenti, come si è dimostrata del resto in tutte le altre prove pubblicate.

La seconda: ma chi è il collaudatore di CarAndDriver? Sarebbe ora che mandi il curriculum a Top Gear, perchè al suo cospetto The Stig deve solamente fare le valigie e andare in pensione...

  • shares
  • Mail
133 commenti Aggiorna
Ordina: