Volkswagen potrebbe portare la Polo negli USA

Volkswagen PoloPensare alla piccola Volkswagen Polo in vendita sul difficile mercato statunitense fa venire in mente il classico pesce fuor d'acqua, ma c'è qualcuno in VW of America che non la pensa allo stesso modo.
Si tratta di Stefan Jacoby, amministratore delegato del gruppo tedesco per il nord America, secondo cui la Polo, così come altre future piccole VW, potrebbero essere la giusta risposta all'aumento dei prezzi dei carburanti e alla necessità di ridurre le emissioni inquinanti.

Per fare questo sarebbe di grande utilità la versione dotata del 4 cilindri turbo di 1,4 litri, che verrebbe offerta a partire da 13.000 dollari. Le prossime piccole tedesche destinate al mercato d'oltreoceano vedrebbero in prima linea la versione di serie della space up! e anche un piccolo crossover che fungerebbe sia da SUV che da furgoncino.

Il prezzo di base attorno ai 13/14.000 dollari sarebbe adeguatamente calibrato sull'immagine di marca solida e concreta che VW ha sul mercato USA, e giustificherebbe un sovrapprezzo del 10/20 % rispetto alle auto più economiche del segmento.

"La cosa più difficile", ha dichiarato Jacoby ad Automotive News "sarà superare i pregiudizi che gravano negli States sui motori turbocompressi, considerati costosi e inaffidabili". Jacoby rimane comunque ottimista sulla diffusione dei motori turbo anche nell'industria automobilistica statunitense e che, alla luce dei sempre più stringenti limiti CAFE sui consumi , "questo è il futuro".

Via | Leftlanenews

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: