Opel: allo studio un modello da 8000 euro

logo opel Hans Demant, capo del marchio Opel ha rivelato in un'intervista rilasciata ad auto, motor und sport che il marchio tedesco sta valutando la possibilità di produrre un'auto da 8000 euro, che diventerà il nuovo entry-level della Casa. Lo spazio, aggiungiamo noi, ci sarebbe: il listino della nuova Agila, che ha appena raggiunto le concessionarie italiane, parte da 10.200 euro, una cifra che non si può più dire "popolare".

La nuova citycar sarà qualcosa di assolutamente nuovo, a partire dalle fasi di sviluppo: Demant ha affermato che probabilmente la progettazione avverrà in collaborazione con un costruttore motociclistico o un partner asiatico, e che la disposizione del motore sarà posteriore. Altro segno che la Up! (interessantissima concept presentata da VW a Franconforte) ha fatto scuola: anche la prossima Smart forfour dovrebbe seguire questo schema, secondo le ultime indiscrezioni. La decisione definitiva verrà presa nel 2009: "La nuova citycar è un'auto del prossimo decennio" sottolinea Demant.

Più vicini nel tempo altri sviluppi: Demant crede che Opel abbia ancora grosse potenzialità nel segmento delle piccole, magari con un modello particolare, alla moda. Stiamo parlando chiaramente di un piccolo SUV da posizionare sotto l'Antara, che nascerà sulla base della Corsa. Praticamente deciso il suo futuro di produzione, nonchè l'impianto da cui uscirà la Corsa SUV, che dovrebbe essere quello belga di Anversa, dove nel 2009 terminerà la produzione della attuale Opel Astra.

Immancabile un accenno all'ibrido. Prossimamente Opel proporrà questa motorizzazione nella sua gamma, e la candidata ad ospitarla in anteprima è la Antara. Si prevedono tempi molto brevi per questa novità, mentre per un ibrido più piccolo, dotato anche di sistema start&stop, bisognerà attendere ancora un po'.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: