200.000 dollari per la baby-Saleen

Saleen S7

L’attività di tuner è redditizia, gratificante, ma nemmeno comparabile con la gioia di “partorire” una sorellina per la S7: Saleen rende finalmente ufficiali i tanti rumors riguardanti il secondo modello della gamma, sbilanciandosi contestualmente verso scenari inimmaginabili (e inimmaginati).

Paul Wilbur, CEO dell’azienda, ha recentemente dichiarato che “è nelle nostre intenzioni sviluppare un modello più piccolo ed economico della S7: ci stiamo orientando verso una sportiva a motore centrale e carrozzeria in alluminio, il cui prezzo non superi i 150/200.000 dollari. L’aspetto economico è molto importante, perché esplica le reali ambizioni dell’auto: avventurarci in questa categoria significa dover affrontare la concorrenza europea. Ne siamo entusiasti.”

Lo stesso Wilbur ha poi raggelato il sangue dell’intervistatore con una frase inaspettata: “Le norme antinquinamento CAFE non ci spaventano, anche se vi sono determinati rami della società impegnati a studiare motorizzazioni elettriche, a etanolo e diesel”.

Via | Motorauthority

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: