Bmw: sì al marchio "verde"

BMW X6 Concept

Finalmente qualcuno senza peli sulla lingua, che sceglie di criticare apertamente il falso perbenismo riguardo ad un tema di attualità come l’ibrido. Stefan Krause, alto dirigente Bmw, ha infatti riconosciuto “l’impegno e la curiosità dei nostri clienti verso il tema ambientale, anche se nessuno di loro rinuncia ad utilizzare la propria M6”. Ed è per questo motivo che il costruttore di Monaco avrebbe deciso di immettersi sulla strada verso il “verde”.

Secondo lo stesso Krause, la scelta finale sarebbe triplice: portare sulla retta via Mini, acquistare un quarto marchio oppure rispolverare Triumph e Riley. La seconda scelta “sarebbe la più congeniale, così da non compromettere l’immagine sportiva della nostra piccola senza arrischiarci in esperimenti commerciali di dubbia efficacia”. Questi temi sono già stati oggetto di scoop e smentite.

BMW X6 Concept
BMW X6 Concept
BMW X6 Concept

“La strada intrapresa – conclude Krause – con la X6 Hybrid e la Serie 7 ad idrogeno ci ha indirizzato verso la giusta direzione, e la nascita di un marchio verde concretizza il nostro impegno ambientale: per garantire e salvaguardare la sua efficienza siamo persino disposti a rinunciare alla sportività e al lusso…”. Del resto il pacchetto Efficient Dynamics, già disponibile su molti modelli, nè una ulteriore conferma.

Il progetto finale, secondo Leftlane, sarebbe di ricalcare quanto mostrato da Toyota, ossia creare una gamma assortita partendo da un unico modello, come è successo con la Prius.

Via | Leftlane

  • shares
  • Mail
55 commenti Aggiorna
Ordina: