Bentley, un 2007 da record

Dopo Mercedes, anche per Bentley è il momento di esultare per i risultati commerciali dell’anno appena conclusosi. Il 2007 ha visto le vendite superare le 10.000 unità (10.014 per la precisione), un incremento del 7% rispetto allo scorso anno.Ovviamente gli incrementi maggiori sono stati quelli dei mercati emergenti, Russia e Cina in testa, ma anche


Dopo Mercedes, anche per Bentley è il momento di esultare per i risultati commerciali dell’anno appena conclusosi. Il 2007 ha visto le vendite superare le 10.000 unità (10.014 per la precisione), un incremento del 7% rispetto allo scorso anno.

Ovviamente gli incrementi maggiori sono stati quelli dei mercati emergenti, Russia e Cina in testa, ma anche le roccheforti di Gran Bretagna e USA sono cresciute rispetto allo scorso anno e per il 2008 le previsioni sono assolutamente rosee. Qual’è la chiave del successo di Bentley?

Strano a dirsi, ma pare che i clienti dell’aristocratico marchio inglese badino pure al prezzo. Già, le Bentley sono in un certo senso “competitive”, almeno rispetto alle dirette rivali Rolls-Royce e Maybach, che costano circa il doppio di Continental GT e Flying Spur. Dalla casa tengono però a far sapere che non è solo questo il motivo: chi compra una Bentley lo fa perchè spesso trova una Rolls troppo vistosa ed una Maybach troppo simile ad una Mercedes.

Chiaramente c’è sempre il rovescio della medaglia: con la crescita dei volumi si perde un filo di esclusività, questo è chiaro, ma è un prezzo che gli inglesi in questo momento si sentono di pagare volentieri.

Via | MotorAuthority

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →