Pininfarina pensa all’auto elettrica

Secondo quanto anticipa Automotive News, Pininfarina sarebbe al lavoro su un’auto cittadina elettrica da sviluppare in collaborazione con Bolloré, gigante francese con un’ampia esperienza nel settore delle batterie ai Polimeri di Litio.Potremmo quasi coniare il concetto di “bolide-cittadino”, giusto per specificare che i suoi traguardi non sono il quarto di miglio o il chilometro da

Secondo quanto anticipa Automotive News, Pininfarina sarebbe al lavoro su un’auto cittadina elettrica da sviluppare in collaborazione con Bolloré, gigante francese con un’ampia esperienza nel settore delle batterie ai Polimeri di Litio.

Potremmo quasi coniare il concetto di “bolide-cittadino”, giusto per specificare che i suoi traguardi non sono il quarto di miglio o il chilometro da fermo, quanto piuttosto il semaforo-semaforo o, perché no, lo spunto rubaparcheggio al supermercato.

L’inedita compatta avrebbe prestazioni tutt’altro che soporifere (0-50 km/h in 4,9 secondi per 130 km/h di velocità massima) abbinate ad un’autonomia di 250 km: il tempo di una telefonata (circa cinque minuti) sarà necessario per assicurare una carica pari a 25 km.

Questo esperimento, in cui Pininfarina ripone grande fiducia, dovrebbe risollevare la situazione finanziaria del marchio: i 39,1 milioni di Euro di perdita registrati nei primi nove mesi dell’anno corrente suonano come un campanello d’allarme, soprattutto dopo l’ulteriore buco di 16 milioni registrato nel 2006.

La produzione dovrebbe partire nel 2010 per raggiungere le 15,000 unità annue, esportate in Europa, Giappone e Stati Uniti. Probabile che la concept-car Sintesi, il cui debutto atteso al prossimo Salone di Ginevra, sia una anticipazione sincera e attendibile del futuro aspetto di questa piccola ecologica.

Via | Autoblog.com

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →