Volkswagen, presto un brand low cost per i mercati asiatici?

volkswagen low cost cina

Volkswagen potrebbe dar vita ad un nuovo brand low cost, con l’obiettivo di raggiungere soprattutto i mercati di Paesi emergenti come India e Cina. In ogni caso queste auto non dovrebbero essere vendute in Europa, nemmeno nell’Est. Il target si limiterebbe all’area asiatica. E’ stato lo stesso amministratore delegato del gruppo, Martin Winterkorn, a dare il via libera a questo progetto durante la conferenza stampa che ha preceduto il Salone di Detroit.

«La decisione se produrre o meno un modello per i mercati emergenti – ha affermato Winterkorn, come riportato dal sito Autoexpresssarà presa alla fine dell’anno». Secondo fonti interne comunque il programma di lancio per il nuovo brand sarebbe già piuttosto avanti. L’obiettivo sarebbe quello di produrre un’auto da circa 6.500 Euro da vendere in Cina. Per ottenere questo risultato anche la produzione dovrà essere totalmente localizzata nel Paese asiatico.

La nuova auto potrebbe sfruttare componenti prese da altre vetture già sul mercato, così da non dover effettuare ulteriori investimenti. Ovviamente non avrà il marchio Volkswagen, ma un nuovo nome che dovrebbe essere scelto per avere un significato particolare sul mercato cinese. Un punto importante nella sfida alle concorrenti già presenti si giocherà sulla sicurezza dei modelli.

Non si tratta di un’operazione in stile Dacia. La presenza su mercati differenti come India e Cina infatti prevede lo sviluppo e la produzione di modelli diversi pensati specificamente per il target di destinazione. Questo significa inoltre che il nuovo brand low cost di Volkswagen non arriverà in Europa, nonostante il grande successo ottenuto dalla Renault con la casa costruttrice romena.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: