Le vendite di automobili più care di 130.000 dollari aumenteranno del 35% entro il 2015

Maserati Quattroporte

C’è una porzione del mercato automobilistico i cui attori sembrano immuni da qualsiasi forma di crisi o flessione. Ci riferiamo ovviamente al settore del lusso, dei marchi d’alta ed altissima gamma, le cui prospettive future sono ben raccontate da un articolo pubblicato nei giorni scorsi su AutomotiveNews. Il portale cita infatti le conclusioni di un eloquente studio condotto da IHS Automotive, secondo cui le vendite di automobili più care di 130.000 dollari (pari a 97.000 euro) incrementeranno del 35% entro il 2015, raggiungendo così il valore più elevato dal 2007. E questo già nel 2013, anno in cui molti reciteranno il de profundis.

La crescita è sostenuta ovviamente dai mercati in espansione – su tutti la Cina –, ma anche dall’incredibile prestazione di Stati Uniti e Canada: in Nord America si registrerà un aumento del 52%, a testimoniare l’ottima salute di un mercato che ha saputo risollevarsi molto più rapidamente di quanto noi tutti potessimo prevedere. In tal senso il paragone con l’Italia è quanto mai deprimente: nel 2012 le immatricolazioni di auto d’altissima gamma sono crollate del 44%, mentre Ferrari e Maserati hanno addirittura accusato una flessione superiore – rispettivamente del 57% e 72%.

La situazione a livello mondiale è comunque positiva. AutomotiveNews cita l’esempio di Lamborghini, la cui produzione è aumentata del 30% a 2.083 esemplari. Merito anche in questo caso del Nord America, dove il Toro ha immatricolato il 53% delle vetture in più.

Maserati Quattroporte
Maserati Quattroporte
Maserati Quattroporte
Maserati Quattroporte

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: