Audi: 13 miliardi di investimenti entro il 2016

Audi ha confermato i suoi programmi di investimento per i prossimi anni con il piano denominato Strategy 2020. La casa costruttrice tedesca ha annunciato di voler spendere 13 miliardi di Euro entro il 2016, con il chiaro obiettivo di superare sia BMW che Mercedes nel segmento premium. Di questi ben 8 saranno destinati agli impianti tedeschi del marchio di Ingolstadt e Neckarsulm. Inoltre sarà costruita una seconda fabbrica in Cina a Foshan e saranno modernizzate le strutture ungheresi di Gyor.

La maggior parte di questi ingenti finanziamenti, circa 2 miliardi ogni anno, andranno allo sviluppo di nuove auto e di nuove tecnologie. Dobbiamo quindi aspettarci l’introduzione di diversi modelli nei prossimi quattro anni, proprio a fronte di questi investimenti. Il totale destinato all’ammodernamento e all’ampiamento della gamma, oltre che a settori strategici come i materiali leggeri e la mobilità elettrica, è di oltre 10,5 miliardi di Euro.

In aggiunta alle fabbriche già citate in Germania, Ungheria e Cina, la casa costruttrice ha in programma di avviare la produzione delle proprie vetture in Messico, a San Jose Chiapa. Le linee di questo impianto dovrebbero iniziare a sfornare auto con i quattro anelli a partire dal 2016.

L’obiettivo dichiarato di Audi è di vendere più di 2 milioni di auto all’anno entro il 2020, per diventare il brand numero uno al mondo nel settore premium. Questo scopo dovrà però essere raggiunto senza dimenticare l’attenzione verso le problematiche ambientali e sociali che sempre maggiore importanza stanno assumendo in questi anni.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: