Action Camera per Natale: GoPro, DriftCam, Sony, e Midland

Action Cameras, le nuove videocamere rugged per gli sport

In questi giorni prima delle festività natalizie spesso fare un regalo può risultare difficile, non si sa mai cosa scegliere. Ogni tanto qualche lettore ci chiede quali attrezzature utilizziamo per i nostri video: rispondiamo con questo post, che vuole essere anche un consiglio per un regalo di Natale simpatico. Per gli appassionati di auto una sopresa gradita può essere una Action Cam, ovvero una videocamera compatta appositamente studiata per sopportare colpi, acqua e maltrattamenti vari. Con questo piccolo gadget tecnologico chiunque potrà così immortalare le proprie acrobazie in pista, far vedere agli amici come guida oppure tenere per sé le registrazioni e riguardarsele per migliorare.

Il mercato offre moltissime possibilità di acquisto, qualcuna buona e qualcuna di scarsa qualità: la contraffazione è arrivata anche qui. Avendo una certa esperienza nell'utilizzo delle Action Cam, le abbiamo provate praticamente tutte utilizzandole nei nostri video, abbiamo deciso di proporvi una piccola review dei migliori modelli attualmente presenti sul mercato.

Oltre alle classiche GoPro, è arrivata di recente sul mercato la Sony HDR-AS15, così come le Drift e gli ultimi modelli di casa Midland, azienda solitamente conosciuta per le radio professionali ma che ultimamente si è lanciata anche nel Mondo delle Action Camera con prodotti di ottima fattura. I prezzi delle varie videocamere variano parecchio, basti pensare che si può partire dai 159 euro della Drift HD 720p fino ad oltrepassare la soglia dei 470 euro per videocamere con pacchetti di accessori come ventose e gusci protettivi. Vi proponiamo ora una breve descrizione di ogni videocamera, ognuna delle quali è stata utilizzata per girare alcuni dei nostri video: ad ogni paragrafo troverete un filmato in cui i camera car sono stati girati con la relativa action cam.

Sony HDR-AS15

Ultimamente abbiamo avuto occasione di testare a fondo l'ultima nata di casa Sony e prima Action Cam del marchio giapponese, la Sony HDR-AS15. Molto completa e dal design compatto e rastremato, la Sony HRD-AS15 registra in Full HD, 1080p ed ha la particolarità di avere uno stabilizzatore d'immagine integrato che migliora notevolmente la qualità dei video generati. Un altro punto forte di questa telecamera, ormai proposto su tutte le top di gamma dei vari marchi, è la possibilità di interfacciare l'Action Cam con il proprio smartphone, potendola controllare direttamente dallo schermo e vedendo in diretta cosa stiamo inquadrando. La Sony AS15 consente inoltre di registrare video a 120 frame al secondo in risoluzione 720p così da poter ottenere ottimi slow motion ad alta definizione. La Sony HDR-AS15 propone inoltre uno dei migliori sistemi subacquei del mercato che prevede un attacco a vite, il classico dei cavalletti per macchina fotografica, con il quale collegare la videocamera ad accessori come ventose o treppiedi. L'Action Cam di Sony è proposta a 300 euro con in dotazione già la custodia impermeabile fino a 60 metri di profondità ed antiuto, oltre ad altri utili accessori.

Drift HD

Molto più variegata l'offerta proposta da Drift che, producendo unicamente Action Cam, ha nella varietà della gamma uno dei suoi punti di forza. Con prezzi compresi tra i 159 euro ed i 450 euro per le versioni più accessoriate, Drift propone un'ampia scelta di modelli. Uno dei punti di forza delle Drift HD è la presenza di uno schermo a colori che ci permette di vedere in ogni momento l'inquadratura, così da poterla adattare alle nostre esigenze. Anche Drift offre per alcune delle sue telecamere la possibilità di collegarle tramite Wifi a degli smartphone così da poterle controllare a distanza. Drift offre inoltre la possibilità di regolare la lente a seconda dell'inclinazione della videocamera, oltre a fornire con ogni DriftCam un telecomando per poter far partire la registrazione a distanza. L'ultima nata di casa Drift è la Drift HD Ghost che, con un prezzo di 349 euro offre uno schermo lcd GorillaGlass antigraffio da 2 pollici ed un'autonomia in registrazione di ben 3 ore. Innumerevoli anche in questo caso gli accessori, che spaziano dal microfono ai supporti fino ad arrivare alla custodia subacquea.

Midland XTC300

Midland è entrata nel mondo delle Action Cam con una linea di videocamere rugged: la più interessante del lotto è sicuramente la Midland XTC 300. Capace di registrare in Full HD 1080p, la Midland XTC300 ha un design compatto ed originale con solo un interruttore per far partire e fermare la registrazione. Aprendo lo sportellino posteriore è possibile selezionare la qualità di registrazione e cambiare le schede MicroSd sulle quali vengono registrati i video. Semplicissima e molto robusta, viene fornita con una custodia impermeabile e con alcuni supporti adesivi. La Midland XTC 300 è infatti utilizzabile con i supporti dedicati oppure con qualsiasi supporto a vite sia con la telecamera nuda, sia quando viene montata la custodia impermeabile. Il prezzo di questa videocamera varia molto a seconda del venditore, si può infatti trovare su internet con un range di prezzi compreso tra i 160 euro per la versione base, fino ad oltrepassare i 250 per le versioni con più accessori.

GoPro Hero 3

Per ultima abbiamo lasciato la capostipite del movimento delle Action Cam, la GoPro. Giunta alla sua terza generazione con la GoPro Hero 3, l'Action Camera americana si propone in diverse configurazioni: White Edition, Silver Edition e Black Edition. Più sottile e leggera che mai, la nuova GoPro Hero3 propone, nella sua versione Black da 449 euro, una risoluzione 4k oltre alla possibilità di registrare con un altissimo framerate così da poter ottenere degli ottimi slow motion. Le versioni meno costose mantengono comunque un'ottima qualità d'immagine, con la GoPro Hero3 Silver Edition proposta a 349 euro che permette di registrare video Full HD 1080p a 30 fps oppure a 60fps diminuendo la qualità a 720p con una risoluzione di 1280x720 pixel. Leggermente inferiore la qualità della GoPro Hero 3 White Edition con la stessa risoluzione video, generata però da un sensore a 5 megapixel contro l'11 megapixel della Silver. Tutte le tre videocamere hanno il wifi integrato tramite il quale è possibile interfacciarle con smartphone Android ed iPhone, oltre ad essere fornite con custodia subacquea impermeabile fino a 60 metri di profondità.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: