Toyota Ornamental Conifer GR Supra: coupé artistica al SEMA “virtuale”

L’annuale rassegna di Las Vegas dedicata al mondo delle elaborazioni, che quest’anno è stata visitabile “da remoto”, ha accolto un esemplare unico della coupé giapponese riveduto e corretto dall’artista inglese Nicolai Sclater.

Una delle novità che Toyota ha svelato nell’edizione 2020 del SEMA di Las Vegas costituisce un progetto d’autore. Si tratta di Toyota Ornamental Conifer GR Supra, esemplare unico della coupé realizzata in partnership con Bmw – condivide pianale, meccanica ed elettronica con la nuova generazione di Bmw Z4 – ed allestita dall’artista inglese Nicolai Sclater, in arte Ornamental Conifer, in un’inedita personalizzazione del corpo vettura che rimanda in maniera piuttosto evidente alla Street Art ed alla concettualizzazione grafica.

In effetti, chi si fosse aspettato di vedere una Toyota Supra ulteriormente “incattivita”, dovrà ricredersi. Del resto, gli esempi di “derivate” dalla coupé giapponese provviste di kit di elaborazione non sono mancati alla rassegna di Las Vegas rivolta al prolifico settore del tuning e delle personalizzazioni, che quest’anno ha scelto di percorrere la strada del “virtuale” per dare continuità alla sua tradizione di kermesse fra le principali a livello internazionale nel settore delle elaborazioni. Dunque, niente di visitabile “di persona”, ma online sì.

Grafiche che omaggiano la sportività del modello

Elegante, la “one-off” Toyota Ornamental Conifer GR Supra non si può dire che lo sia. Resta in ogni caso interessante, e rimarchevole, il fatto che il complicato schema grafico che ne orna il corpo vettura sia stato dipinto interamente a mano dall’artista di oltremanica, e abbia un “quid” di sportivo che può ben inserirsi nell’ambiente racing del SEMA. Su una carrozzeria verniciata in tinta Turbulence Grey, in effetti, Sclater (anzi: Ornamental Conifer) ha realizzato l’intero “pacchetto” grafico dominato da grandi scritte “True to Form” – omaggio all’indole marcatamente sportiva di Toyota Supra – e “Lightning Response” (interpretabile come un riferimento alla “stirpe” Supra del passato e del presente), collocate in maniera evidente lungo le fiancate, il cofano, il frontale, il lunotto e la cornice superiore del diffusore.

Potrebbe trovarsi benissimo al via di una gara

Sono altresì presenti alcuni motivi che sembrano riecheggiare alle scritte degli sponsor, dunque la vettura potrebbe non sfigurare affatto nella griglia di partenza di una gara (per di più, gli esempi di realizzazioni artistiche applicate ad auto da corsa non mancano, come gli appassionati ben conoscono).

Tutto fatto a mano

“La creatività e le capacità di Nico sono esagerate e semplicemente sorprendenti – osserva Ed Laukes, vicepresidente di della Divisione Marketing di Toyota Motor North America, che a gennaio 2021 lascerà il proprio incarico per raggiunti limiti di età – Ciò che è stato creato con Toyota Ornamental Conifer GR Supra è pura arte. Pensare che sia tutto stato realizzato a mano mi lascia senza fiato, soprattutto in un’epoca in cui il ‘car wrapping’ è di gran moda. Non vedo l’ora di sentire cosa pensano gli appassionati di automobili e i fan di Supra di questo progetto”.

È la versione USA da 382 CV

Ciò che rimane invariato, nella “one-off” Toyota Ornamental Conifer GR Supra, è l’impostazione generale della vettura in allestimento USA. Nello specifico, le tecnologie rivolte alla dinamica ed alla meccatronica. La variante aggiornata per il nord America dispone di un set di sospensioni irrigidite, una differente taratura di controllo stabilità e servosterzo e, sotto al cofano, l’unità motrice 2.0 a sei cilindri in linea, collocata in posizione longitudinale, eroga 382 CV.

Le altre “special” su base GR Supra

L’inedita veste grafica ideata da Nicolai Sclater per Toyota Ornamental Conifer GR Supra va ad aggiungersi ad altre configurazioni ultraesclusive per la coupé giapponese: GReddy Performance Formula D GR Supra (allestita per prendere parte a competizioni Drifting e provvista di nuovo impianto di sovralimentazione, scarico Sean Adriano Racing, nuovo intercooler maggiorato, cambio Samsonas sequenziale a sei rapporti, nuovo bodykit); Papadakis Formula D GR Supra (che porta in dote un completo re-engineering al sistema di propulsione, totalmente rielaborato per sprigionare più di 1.040 CV e 1.200 Nm di coppia massima), e la concept GR Supra Sport Top (versione con tettuccio amovibile “tipo Targa” e realizzato in due pezzi).

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →