Kia Sorento 1.6 HEV Evolution 2021: prima prova del SUV ibrido

Prima esperienza a bordo dell’ammiraglia a ruote alte di Kia che vanta una tecnologia evoluta ed una dotazione davvero corposa

La Kia Sorento è giunta alla quarta generazione e noi di Autoblog.it abbiamo guidato in anteprima la variante Evolution con la power unit ibrida da 230 CV, che ha praticamente tutto di serie. Una presa di contatto interessante, per vedere come è cambiato il SUV più grande della Casa coreana.

Esterni: uno stile che conquista

Esteticamente, come le ultime proposte del Brand, può fregiarsi di un design che cattura lo sguardo, grazie ad un frontale in cui spicca la calandra tiger nose rivisitata, ad una vista posteriore che evidenzia i gruppi ottici a sviluppo verticale, e ad una fiancata contraddistinta dagli sbalzi ridotti. Fondamentalmente non è cresciuta moltissimo a livello di dimensioni pure, visto che è più larga, più lunga e più alta di 10 mm, ma presenta un passo più ampio di 35 mm che offre più spazio nella zona posteriore.

Interni: spazio per 7 persone e soluzioni hi-tech

Come si è potuto intuire dall’incremento del passo, dietro si sta comodi sulla nuova Kia Sorento, che offre 45 mm in più per le gambe dei passeggeri posteriori e, grazie alla nuova piattaforma, consente di trasportare fino a 7 persone, passeggero compreso, con un bagagliaio cresciuto del 32% con i 7 posti in uso e che ha una capienza variabile compresa tra 179 a 1996 litri. Ovviamente, l’abitacolo offre la modernità di uno schermo per l’infotainment da 10,25 pollici corredato da tasti per richiamare funzioni specifiche ed allineato al display della strumentazione da 12,3 pollici; la praticità della ricarica wireless per lo smartphone; e la purezza acustica del sistema audio surround BOSE. Detto questo, bisogna sottolineare come l’interno della vettura in questione non rinunci a finiture satinate perché anche l’occhio vuole la sua parte.

Al volante: brillante, comoda e sicura

La Kia Sorento è stata realizzata sulla piattaforma N3, quella pensata per le vetture medie del Brand, e la versione Hybrid che abbiamo guidato è spinta da una power unit composta dal 1.6 T-GDi sovalimentato con iniezione diretta di benzina, forte del nuovo sistema CVVD, che regola il tempo di apertura di ogni singola valvola in base alle condizioni di guida, e da un motore elettrico da 44,2 kW che sfrutta un pacco batterie ai polimeri di litio da 1,49 kWh. Il cambio è un automatico a sei marce che trasferisce la potenza alle ruote riducendo la drasticamente la perdita d’energia tramite un dispositivo elettronico montato sulla trasmissione. Ne derivano una potenza di sistema di 230 CV e 350 Nm di coppia massima sempre a disposizione del piede destro, che rendono la nuova Sorento agile e scattante, come dimostra l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9 secondi netti.

Nel complesso, l’auto si è dimostrata precisa nell’inserimento in curva, silenziosa, e rigorosa nel mantenere la traiettoria, anche grazie alla trazione integrale. Tutto questo però non ha inficiato il comfort che si è dimostrato sempre all’altezza delle aspettative. Ci riserviamo di approfondire il tema dei consumi nel corso della nostra prova su strada in cui potremo valutare le percorrenze in diverse situazioni d’utilizzo. A livello di ADAS ci preme sottolineare l’efficacia del sistema che impedisce di aprire gli sportelli posteriori in caso ci siano veicoli, o ciclisti in avvicinamento, ma si tratta solamente di uno dei tanti dispositivi presenti sulla vettura che è curatissima anche sotto questo aspetto.

Prezzo: 54.500 euro per la ricca Evolution

Il modello della nostra prova, nell’allestimento Evolution, con una dotazione di serie che annovera persino il sistema audio BOSE, il tetto panoramico, e le luci ambientali, oltre alla trazione integrale, ha un prezzo di 54.500 euro, che scende di 6.550 euro in fase di lancio con una vettura da rottamare. Ovviamente, il listino consente di scegliere anche versioni dal costo più contenuto come la variante Business 2WD da 44.500 euro.

Ultime notizie su Test Drive

Tutto su Test Drive →