Hyundai insieme a INEOS per l’idrogeno

La Casa coreana metterà a disposizione il suo sistema Fuel Cell mentre l’azienda inglese produrrà idrogeno in maniera pulita, tramite elettrolisi

Hyundai Motor Company e INEOS hanno annunciato oggi la firma di un memorandum d’intesa per esplorare nuove opportunità per accelerare l’economia globale dell’idrogeno.

Le due aziende studieranno congiuntamente le opportunità per la produzione e la fornitura di idrogeno, nonché l’implementazione a livello mondiale di applicazioni e tecnologie dell’idrogeno. Insieme cercheranno inizialmente di facilitare i progetti del settore pubblico e privato incentrati sullo sviluppo di una catena del valore dell’idrogeno in Europa.

L’accordo include anche l’utilizzo del sistema di celle a combustibile di proprietà Hyundai per la 4×4 INEOS Grenadier, recentemente annunciato.

Il sistema di celle a combustibile modulare di Hyundai si è già dimostrato affidabile ed efficace sulla Hyundai NEXO, il primo SUV al mondo alimentato a idrogeno con la più lunga autonomia di guida tra i veicoli a idrogeno sul mercato. La Casa coreana è una delle aziende leader nel campo della tecnologia delle celle a combustibile, avendo avviato la prima produzione di massa al mondo di veicoli elettrici a celle a combustibile, nel 2013.

Saehoon Kim, Vicepresidente senior e Capo del Centro celle a combustibile di Hyundai Motor Company, ha dichiarato: “Il passaggio di INEOS allo sviluppo di un veicolo elettrico a celle a combustibile e dell’ecosistema dell’idrogeno segna un’altra pietra miliare verso un trasporto sostenibile e pulito. Hyundai ritiene che questo fornirà un’importante opzione a basse emissioni di carbonio in un’ampia gamma di settori. Ci auguriamo inoltre che la nostra esperienza decennale nelle celle a combustibile a idrogeno funzioni in sinergia con l’esperienza di INEOS nel campo della chimica, per realizzare la produzione di massa del Grenadier con celle a combustibule”.

Da parte sua Peter Williams, Technology Director di INEOS, ha detto: “L’accordo tra INEOS e Hyundai offre a entrambe le società nuove opportunità per estendere un ruolo di primo piano nell’economia dell’idrogeno pulito. La valutazione di nuovi processi di produzione, tecnologia e applicazioni, combinata con le nostre capacità esistenti, ci pone in una posizione unica per soddisfare la domanda emergente di fonti energetiche economiche e a basse emissioni di carbonio e le esigenze dei proprietari di 4×4 esigenti in futuro “.

INEOS ha recentemente lanciato una nuova attività per produrre idrogeno pulito in tutta Europa a sostegno della spinta verso un futuro a zero emissioni di carbonio. L’azienda attualmente produce 300.000 tonnellate di idrogeno all’anno principalmente come sottoprodotto delle sue operazioni di produzione chimica.

Attraverso la sua controllata INOVYN, INEOS è il più grande operatore esistente in Europa di elettrolisi, la tecnologia che utilizza l’energia rinnovabile per produrre idrogeno, destinato sia ai trasporti che all’uso industriale. La sua esperienza nello stoccaggio e nella manipolazione dell’idrogeno combinata con il suo know-how consolidato nella tecnologia dell’elettrolisi, mette INEOS in una posizione unica per guidare il progresso verso un futuro privo di emissioni di carbonio basato sull’idrogeno.

Nel 2018, Hyundai Motor Group ha annunciato la sua roadmap a medio e lungo termine, Fuel Cell Vision 2030, per aumentare la produzione annuale di sistemi di celle a combustibile a idrogeno a 700.000 unità entro il 2030.

I Video di Autoblog