Abarth 124 Spider: l'ultimo esemplare all'asta in Giappone

L'ultimo esemplare di Abarth 124 Spider prodotto in Giappone finisce oggetto di un'asta di beneficienza in supporto dei bambini malati di cancro e altre malattie gravi

L'ultimo Samurai, potremmo definire così l'ultimo esemplare di Abarth 124 Spider prodotto in Giappone, che sarà protagonista di un'asta di beneficenza.

Un esemplare da collezionare


La vendita all'incanto della "due posti" è finalizzata a raccogliere fondi destinati a Shine On! Kids, un'associazione no profit che si occupa di dare una mano ai bambini che soffrono di cancro o di altre patologie molto gravi. La due posti dello Scorpione, nel sua ultima versione uscita dalle catene di montaggio di Hiroshima, diventa protagonista di un'opera buona in supporto dei bambini. Ad ogni modo questa vettura è differente dalle altre e si riconosce per alcune caratteristiche fondamentali, che la rendono ancora più appetibile per collezionisti e appassionati.

Dettagli unici


L'auto si differenzia dalle sue simili per una targhetta speciale e commemorativa fatta in alluminio, che riproduce la sagoma della vettura, affiancata dalle scritte "Edizione unica" e "Per sempre tua" in rosso. Il colore scelto per la carrozzeria è il pastello Turini White 1975, mentre nell'abitacolo si mostrano con grande eleganza i sedili rivestiti di pelle nera e rossa, con l'impianto audio Bose e il navigatore Gps a completare l'allestimento. Oltre all’auto, sono all’asta anche dei bozzetti in serie limitata della 124 spider e della 595 Scorpioneoro, sviluppati dal Centro Stile FCA. La vendita, si tiene sotto forma di asta silenziosa, con una base di partenza di 3,7 milioni di yen (30 mila euro al cambio attuale) ed è possibile fare la propria offerta sul sito giapponese di Abarth fino al giorno 29 novembre.

  • shares
  • Mail