Pininfarina Battista: la prima hypercar elettrica con connessione globale

I clienti della Pininfarina Battista potranno avvalersi di aggiornamenti in remoto e di altri servizi online importanti in termini di sicurezza e utilità.

Con la Pininfarina Battista, il celebre marchio italiano (noto per aver firmato alcune delle auto più belle di sempre) è entrato in una nuova era, dove performance ed attenzione per l'ambiente si coniugano allo stile e alla tecnologia. Lo studio di design piemontese (ora di proprietà Mahindra) ha sottoscritto, infatti, un accordo con Deutsche Telekom che fa della Battista la prima hypercar elettrica con connessione globale.

In virtù della partnership, i fortunati clienti dei 150 esemplari previsti per la speciale serie limitata, si avvantaggeranno dei servizi online in oltre 50 nazioni. Ogni Pininfarina Battista sarà dotata di una SIM incorporata e di una tecnologia di roaming per una connettività ottimizzata su scala globale. Ciò sarà reso possibile dalla galassia di partner di Deutsche Telekom, che regalerà ai clienti della splendida fuoriserie la copertura della rete con il segnale più forte, evitando punti critici di comunicazione anche durante l'attraversamento dei confini nazionali.

Il sistema di scambio dati Over-The-Air (OTA) si occuperà di tenere il software al più recente step evolutivo, con interventi su 26 moduli di controllo elettronico. Le funzioni interessate dagli aggiornamenti spazieranno dalla gestione del propulsore elettrico alla gestione dei sistemi avanzati di sicurezza e dinamica di guida della Pininfarina Battista, passando per il controllo del veicolo, l'infotainment e i servizi digitali. Gli aggiornamenti del software potranno essere effettuati sia in viaggio, con la SIM incorporata, sia tramite Wi-Fi, ove possibile.

Fra le soluzioni di digital concierge più interessanti merita di essere menzionata la tecnologia Smart Diagnostics, che monitora l'auto per individuare potenziali problemi prima che si presentino, al fine di garantire il massimo delle prestazioni elettrificate e della sicurezza in ogni momento, con interventi in tempo reale. Se il sistema rileva un problema non risolvibile in remoto con un aggiornamento del software, la casa madre provvederà ad inviare un team di ingegneri altamente qualificati per intervenire in qualsiasi posto del mondo. Anche questo fa parte del privilegio di possedere la Pininfarina Battista.

I clienti dell'esclusiva hypercar, avvalendosi di una specifica app, potranno inoltre connettersi alla stessa con il proprio smartphone, in vario modo: aprendo e chiudendo le porte da remoto, visualizzando la telemetria, controllando lo stato di carica e monitorando la posizione del veicolo. Il ventaglio delle opzioni è tuttavia più ampio, per un ecosistema digitale degno del lignaggio del mezzo.

Ricordiamo che la Pininfarina Battista è un'auto elettrica da ben 1900 cavalli di potenza e 2300 Nm di coppia. Il team di sviluppo ha fatto tesoro del know how acquisito in Formula E e si è avvalso del prezioso contributo di Nick Heidfeld, pilota automobilistico tedesco con trascorsi in Formula 1.

  • shares
  • Mail