Toyota punta alla vittoria nel Rally Dakar 2021

Il team GAZOO Racing schiera ben 4 equipaggi che possono contare su una Hilux rivista per essere più affidabile e competitiva nella maratona motoristica dedicata all'off-road

Dopo la vittoria nel 2019 ed il secondo posto nel 2020 la Toyota continua la sua avventura alla Dakar per tornare sul gradino più alto del podio della grande maratona motoristica dell'off-road. Per raggiungere il suo obiettivo il team GAZOO Racing schiererà ben quattro equipaggi per il Rally Dakar 2021, che scatterà il prossimo 3 gennaio dalla città saudita di Jeddah.

La Hilux è stata rivista per essere più competitiva


Lo squadrone della Casa giapponese sarà composto da Nasser Al-Attiyah navigato da Mathieu Baumel; da Giniel de Villiers in coppia con Alex Haro; dal debuttante Henk Lategan che correrà insieme a Brett Cummings; e da Shameer Variawa affiancato da Dennis Murphy. Gli equipaggi potranno contare sulle performance dell'ultima versione del pick-up Hilux con motore centrale, sospensioni posteriori indipendenti e trazione integrale. Nello specifico la vettura ha subito degli affinamenti a livello delle sospensioni e del motore V8 aspirato per essere nel contempo più competitiva ed affidabile.

Arriva il roadbook digitale aggiornato prima di ogni tappa


Il Rally di Dakar 2021 vedrà i concorrenti sfidarsi esclusivamente in Arabia Saudita su un terreno simile a quello dell'edizione 2020, ma la vera novità consiste nell'introduzione di un nuovo roadbook digitale, con il percorso che verrà reso disponibile solo poco prima dell'inizio di ogni tappa. La partenza è fissata per il 3 gennaio  dalla città di Jeddah, ci sarà un giorno di riposo il 9 gennaio nella città di Ha'il, poi la carovana tornerà a Jeddah nella giornata conclusiva del 15 gennaio. Non mancherà la temuta tappa Marathon nella quale i concorrenti non potranno effettuare il rientro notturno per il servizio nel bivacco.


C'è grande carica nel team GAZOO Racing


“Siamo molto emozionati per l'edizione 2021 del Rally di Dakar, soprattutto date le circostanze della pandemia COVID-19, che ha imperversato in molti sport motoristici nel corso di quest'anno. Allo stato attuale, la gara si svolgerà all'inizio del nuovo anno, e siamo felicissimi di partecipare alla gara con quattro Toyota Hilux, costruite e sviluppate con orgoglio in Sud Africa”. Ha spiegato il Team Principal Glyn Hall. “Sono così felice di essere tornato alla Dakar, guidando di nuovo l’Hilux. Abbiamo vinto con questa vettura nel 2019 e siamo arrivati secondi nel 2020. Ora è il momento di tornare in Arabia Saudita e di gareggiare nuovamente per il titolo”. Ha aggiunto il veterano Nasser Al-Attiyah.

  • shares
  • Mail