Hyundai i20 N Rally2: la nuova vettura per le competizioni rallistiche

Hyundai i20 N Rally2 è a nuova vettura della casa coreana per competere nelle competizioni rallistiche Rally2, ispirata al recente modello di i20 N

È stata presentata la nuova Hyundai i20 N Rally2, che segue la Hyundai i20 R5, che cinque anni fa aveva introdotto il brand coreano nel mondo del Customer Racing. La nuova vettura sfrutta le conoscenze e l'esperienza acquisita sul campo in questi anni di battaglia, e adotta il telaio della Nuova i20 N, l'ultimo modello ad alte prestazioni sfornato da Hyundai, una hatchback capace di emozionare e di sfornare prestazioni da pura sportiva, pronta per il Motorsport. La nuova creatura ha un look dinamico ispirato allo stile ‘Sensuous Sportiness’ di Hyundai – che include diversi elementi ispirati al mondo delle corse.

Le novità


Qualcosa di vecchio e qualcosa di nuovo, nella prima categoria vi rientra il cambio sequenziale a cinque rapporti di i20 R5, che è stato mantenuto su i20 N Rally2, nella seconda vi risiede il propulsore turbo da 1.6 litri, completamente nuovo a seguito di un processo di sviluppo iniziato a gennaio 2020. Il lavoro è stato completato da un gruppo di designer e ingegneri, una squadra di 60 persone che ha acquisito l'esperienza nei cinque anni di lavoro nel mondo del Motorsport. Inedito è anche il comparto di ammortizzatori e componenti delle sospensioni, che garantiscono all’auto una tenuta più stabile su tutte le superfici. Questo aspetto è di importanza fondamentale nella categoria Rally2, che pone le basi per numerosi campionati nazionali e regionali, oltre alle classi internazionali WRC 2 e WRC 3.

Un successo che continua


Il nuovo modello cercherà di mandare avanti il successo di i20 R5, che dal suo debutto a fine 2016 ha già raccolto insieme ai suoi clienti numerose vittorie, tra cui titoli nazionali in Spagna, Portogallo e Polonia. Le squadre che corrono con i20 R5 continueranno a ricevere un alto livello di assistenza da parte di Hyundai Motorsport, senza interruzioni dovute allo sviluppo della nuova vettura. Le consegne della nuova vettura sono ipotizzate nell'estate 2021.

  • shares
  • Mail