Volkswagen Karmann Ghia: 65 anni per la storica sportiva della Casa di Wolfsburg

Modello 'alter ego' in chiave sportiva della Maggiolino, la Volkswagen Karmann Ghia fu prodotta dal 1955 al 1974 nelle varianti coupé e cabriolet


Quest'anno è stato celebrato l'anniversario numero 65 della Volkswagen Karmann Ghia, nota anche come Typ 14 o 'alter ego' in chiave sportiva della più celebre Maggiolino, anche se raggiungeva la velocità massima di soli 116 km/h. Rappresentava la versione di serie dell'omonimo prototipo svelato nel 1953, il cui design fu curato dall'atelier italiano Ghia di Torino, mentre l'assemblaggio fu affidato alla carrozzeria tedesca Karmann di Osnabruck.

Al Salone di Francoforte del 1955 fu presentata la Volkswagen Karmann Ghia Coupé, mentre la Volkswagen Karmann Ghia Cabriolet fu introdotta nel corso del 1957. Uscì di scena nel 1974, ma dopo aver adottato il più potente motore a benzina 1600 da 50 CV di potenza. Fu sostituita dalla Volkswagen Scirocco, anch'essa assemblata dalla carrozzeria indipendente Karmann.

Molto gettonata oltreoceano


In quasi vent'anni di commercializzazione, la sportiva Volkswagen Karmann Ghia è stata prodotta esattamente in 362.601 esemplari con la carrozzeria coupé e 80.881 unità nella variante cabriolet. Quasi 279.000 esemplari (pari ad oltre il 60%) furono immatricolati sul mercato statunitense, dove debuttò nel corso del 1956.

  • shares
  • Mail